Salta categorie di corso
Salta corsi disponibili

Corsi disponibili

Le relazioni audio-video

delle Giornate di Polizia Locale 2016

Corso Audio-Video Online

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 139,00+IVA  euro 99,00+IVA entro il 30 novembre - Per ogni accesso aggiuntivo: euro 10,00+IVA 

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

17 video, per un totale di oltre 10 ore di formazione

Una straordinaria opportunità per la formazione di tutto il personale del Comando.

 

Una soluzione semplice ed innovativa: è sufficiente una postazione connessa a Internet e un collegamento audio per vedere - in ogni momento, senza limiti e da qualsiasi dispositivo – i video degli interventi.

Una selezione ampia e significativa delle relazioni degli esperti in materia di:

  • circolazione stradale
  • polizia amministrativa, commercio e pubblici esercizi
  • sanzioni amministrative
  • vigilanza edilizia ed ambientale
  • gestione del personale.



I RELATORI

Gaetano Alborino, Massimo Ancillotti, Livio Boiero, Giuseppe Carmagnini, Raffaele Chianca, Miranda Corradi, Pietro Cucumile, Elena Fiore, Stefano Maini, Claudio Malavasi, Andrea Padalino Morichini, Giuseppe Napolitano, Fabio Piccioni, Alfredo Priolo, Paola Rosellini, Massimo Saltarelli

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

Dalla Carta al Digitale

Corso audio video online a cura dell'Avv. Ernesto Belisario

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 90,00 + IVA

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 3 video +1  a cura dell'Avv. Ernesto Belisario

IL DOCENTE

Ernesto Berlisario: Direttore............

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
GUARDA IL TRAILER

Corso Online - Sanzioni Amministrative: le procedure di accertamento delle violazioni

Acquista online Acquista via fax

Durata complessiva: circa 2 ore di video + prova pratica + materiale didattico

Listino (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

Attivazione del singolo accesso: prezzo Euro 99 

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

Docente

Giuseppe Napolitano, Avvocato. Dottore di ricerca in diritto amministrativo e specialista in scienze dell'amministrazione

UN CORSO DI FORMAZIONE AUDIO-VIDEO ON LINE che illustra, con taglio operativo, la corretta procedura di accertamento delle violazioni amministrative.

Sempre disponibile online - con una sezione dedicata alla redazione pratica del verbale - il corso rappresenta uno strumento indispensabile per gli organi di vigilanza, la cui attività è determinante per assicurare il buon esito delle fasi successive all’accertamento, con innegabili vantaggi in termini di riduzione del contenzioso ed effettiva riscossione della sanzione pecuniaria da parte dell’Ente.

Strutturato in modo semplice e intuitivo, il Corso fornisce contenuti interattivi - di tipo testuale e multimediale - per permettere agli operatori di svolgere un accertamento completo, perfetto e giuridicamente inattaccabile, attraverso le seguenti applicazioni:

 

  • Video introduttivo sui principi fondamentali in materia di illecito amministrativo
  • Video sulla corretta procedura di accertamento delle violazioni, con evidenza degli errori più frequenti nella prassi ed analisi della casistica più complessa
  • Compilazione e verifica di un verbale di accertamento, una funzione che consente di redigere il verbale on line e di sottoporlo alla verifica e correzione dell’Esperto
  • Sezione FAQ con le risposte dell’Esperto ai dubbi più ricorrenti
  • Forum di confronto moderato dall’Esperto per fornire risposta ad ulteriori quesiti sul tema
  • Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento dell'80% delle domande permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione.
  • Biblioteca contenente la selezione ragionata di normativa, giurisprudenza, slides e commenti in materia

GUARDA IL TRAILER

Le prime linee guida ANAC e decreti ministeriali: Procedure sotto-soglia, RUP, esecuzione, calcolo O.e.p.v., servizi tecnici

Corso audio video online a cura dell'Avv. Alessandro Massari

Le ultime novità ANAC e gli obblighi pubblicitari e informativi (art. 29 D.Lgs 50/2016, D.Lgs. 97/2016)

Corso audio video online a cura dell'Avv. Alessandro Massari

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 69,00 + IVA

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 1 ora di audiovideo + 50 slide a cura dell'Avvocato Massari

Il corso illustra le ultime novità dell’ANAC sul regime transitorio e le nuove linee guida in consultazione.
Saranno poi trattati gli adempimenti pubblicitari e informativi nel nuovo Codice, con particolare riferimento all’applicazione dell’art. 29 e del "nuovo" art. 37 del D.Lgs. 33/2013 (come modificato dal D.Lgs. 97/2016, attuativo della riforma Madia)


PROGRAMMA

• Le ultime FAQ dell’ANAC sul regime transitorio e le nuove linee guida in consultazione.
• Gli obblighi informativi e pubblicitari e l’applicazione dell’art. 29 del Codice (principi in materia di trasparenza).
• Le modifiche all’art. 37 del D.Lgs. 33/2013 introdotte dal D.Lgs. 97/2016 (attuativo della riforma Madia).


Completa l'offerta il materiale didattico composto dalle slides a cura dell'Avv Massari e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Alessandro Massari. Direttore della Rivista Appalti&Contratti, Avvocato amministrativista, Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
GUARDA IL TRAILER

Il nuovo codice dei contratti pubblici - Le procedure sotto soglia alla luce delle Linee guida ANAC

Corso audio video online a cura dell'Avv. Alessandro Massari

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 69,00 + IVA

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 1,5 ore + 79 slide a cura dell'Avvocato Massari + PDF 

Il videocorso dell'avv. Alessandro Massari sulle procedure sottosoglia alla luce delle Linee guida ANAC comprendente 80 slides e in + il PDF del fascicolo speciale del mensile Appalti&Contratti contente il testo del Nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50) con tabella di corrispondenza vecchia/nuova disciplina e un approfondimento di Alessandro Massari intitolato Il nuovo Codice e il difficle avvio della riforma dei contratti pubblici.

Il corso approfondisce la disciplina sui contratti sotto soglia prevista dal nuovo Codice e dalle Linee guida ANAC. 
Con l'ausilio di 80 slides vengono illustrate le modalità per gli affidamenti diretti infra 40.000 euro e per le procedure negoziate sotto-soglia per servizi e forniture e infra 1 milione di euro per lavori. Viene inoltre esaminato il regime transitorio.


PROGRAMMA

  • Regime transitorio
  • Programmazione
  • Aggregazione e centralizzazione
  • Qualificazione stazioni appaltanti
  • Le procedure sotto-soglia nel nuovo Codice:

• I principi dei contratti sotto-soglia.
• L’assorbimento delle procedure in economia nelle procedure semplificate sotto-soglia: conseguenze sui regolamenti interni.
• Le procedure sotto-soglia nel nuovo Codice.
• L’affidamento di beni e servizi infra 40.000 € (servizi, forniture e lavori): l’affidamento diretto motivato.
• L’affidamento di beni e servizi tra 40.000 € e il sotto-soglia (servizi e forniture), e tra 40.000 e 150.000 € (lavori): la procedura negoziata con almeno cinque operatori economici.
• L’affidamento di lavori tra 150.000 € e 1 milione di €: la procedura negoziata con almeno dieci operatori economici.

Completa l'offerta il materiale didattico composto dalle slides a cura dell'Avv Massari e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Alessandro Massari. Direttore della Rivista Appalti&Contratti, Avvocato amministrativista, Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

Le procedure di aggiudicazione nel nuovo Codice appalti. Le procedure sotto-soglia e quelle ordinarie su bando

Corso audio video online a cura dell'Avv. Alessandro Massari

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 80,00 + IVA

euro 70 + IVA per gli abbonati ad Appalti&Contratti
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 3 ore + 150 slide a cura dell'Avvocato Massari

Il corso intende approfondire la gestione operativa della procedura di scelta del contraente alla luce del nuovo Codice appalti e concessioni.
Dopo aver richiamato il quadro delle diverse procedure disponibili, il ruolo del RUP nella gestione dell’iter realizzativo della commessa, e le fasi della procedura di affidamento, si approfondiranno i temi dei requisiti di partecipazione, dell’avvalimento, dei criteri di aggiudicazione e delle commissioni di gara, delle offerte anomale, ecc., evidenziando i profili di innovazione recati dall’emanando nuovo Codice.


PROGRAMMA


• Le fasi della procedura di affidamento nel nuovo Codice e le novità rispetto al Dlgs. 163/2006
• Le procedure previste dal nuovo Codice
• La procedura sotto-soglia
• Le procedure ordinarie
• Le procedure speciali e i regimi specifici
• I requisiti generali nel nuovo Codice
• I requisiti speciali
• L’avvalimento
• I criteri di aggiudicazione
• Le commissioni di aggiudicazione
• Il nuovo soccorso istruttorio
• Le offerte anomale
• L’aggiudicazione provvisoria e definitiva
• La stipula del contratto

Completa l'offerta il materiale didattico composto dalle slides a cura dell'Avv Massari e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Alessandro Massari. Direttore della Rivista Appalti&Contratti, Avvocato amministrativista, Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
GUARDA IL TRAILER

Il nuovo Codice degli appalti pubblici e dei contratti di concessione prima analisi testo approvato dal CdM il 03/03/2016

Corso audio video online a cura dell'Avv. Alessandro Massari

CORSO NON PIU' IN VENDITA

Durata: 2 ora e 40 minuti + 300 slide a cura dell'Avvocato Massari

Dopo un decennio di vigenza del Codice de Lise, la materia dei contratti pubblici viene sottoposta ad una imminente, importante e profonda riforma mediante il recepimento delle nuove direttive comunitarie 23-24-25/2014/UE ed il riordino di tutta la disciplina degli appalti e delle concessioni.

La Legge delega n.11/2016 ha previsto la possibilità per il Governo di varare un unico decreto legislativo entro il 18 aprile 2016: questo scenario pare sempre più realistico rispetto a quello del doppio provvedimento (“recepimento” entro il 18 aprile e “riordino” entro il 31 luglio).

Il corso illustra la struttura, i contenuti e i profili innovativi del nuovo Codice, nel testo approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 marzo 2016. Dalle misure per la trasparenza e la prevenzione della corruzione, ai principi per i contratti esclusi e sotto soglia. Dalle innovazioni sui criteri di aggiudicazione all’introduzione delle clausole sociali e verdi negli appalti. Dai nuovi modelli di partenariato, agli strumenti per gli appalti elettronici e aggregati. Dalla nuova disciplina delle procedure per gli appalti pubblici a quella inedita per le concessioni, ecc.

PROGRAMMA

  • La genesi del nuovo Codice degli appalti pubblici e dei contratti di concessione: le direttive comunitarie 23/2014, 24/2014 e 25/2014; la legge delega L. 11/2016. I principi innovativi e la declinazione nel nuovo Codice 
  • L’architettura del nuovo Codice. L’ambito soggettivo e oggettivo di applicazione
  • I principi relativi ai contratti esclusi
  • Le concessioni e appalti pubblici tra enti e amministrazioni aggiudicatrici nell’ambito del settore pubblico (il nuovo in house providing)
  • I contratti misti. La suddivisione in lotti e il calcolo del valore dell’appalto e della concessione. Le opzioni e il rinnovo previsto nei documenti di gara
  • I contratti sotto soglia
  • Le misure per la trasparenza e la lotta alla corruzione. Il conflitto di interesse 
  • Il responsabile del procedimento
  • L’albo dei componenti delle commissioni giudicatrici
  • Forme di aggregazione o centralizzazione delle committenze
  • Principi per l’aggiudicazione di appalti e concessioni
  • Clausole sociali del bando di gara e degli avvisi
  • Qualificazione delle stazioni appaltanti e centrali di committenza
  • Appalti e concessioni riservati; le convenzioni con le cooperative sociali
  • Accesso agli atti e riservatezza. Regole applicabili alle comunicazioni
  • I partenariati nel nuovo Codice: il partenariato per l’innovazione; partenariato pubblico e privato; gli ambiti di intervento.
  • Tecniche e strumenti per gli appalti elettronici e aggregati. Accordi quadro, Sistemi dinamici di acquisizione, Aste elettroniche, Cataloghi elettronici. Procedure svolte attraverso piattaforme telematiche di negoziazione.
  • Gli appalti nei settori ordinari: procedure, pubblicità, criteri di aggiudicazione. Profili innovativi.
  • Aggiudicazione degli appalti di servizi sociali e di altri servizi specifici
  • I contratti di concessione: principi, procedure e criteri di aggiudicazione.

 

Completa l'offerta il materiale didattico composto da più di 300 slides a cura dell'Avv Massari, il questionario di autovalutazione, il forum dove sarà possibile porre un quesito all'Avv. Massari e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Alessandro Massari. Direttore della Rivista Appalti&Contratti, Avvocato amministrativista, Autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

Appalti & Contratti Channel 2016

Corso Online: Gli acquisti di beni e servizi sul mercato elettronico (aggiornato con i manuali 2015)

CORSO NON PIU' ACQUISTABILE


Durata complessiva:
circa 4 ore di video + materiale didattico

Listino (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 149

Dal secondo accesso fino a 100 accessi: euro 30 cadauno

Dal 101esimo accesso in poi: euro 10 cadauno

"La formazione in materia di appalti e contratti pubblici, se prevista dal Piano triennale per la prevenzione della corruzione del singolo Ente, non è soggetta al tetto di spesa definito dall’art. 6, comma 13, del D.L. n. 78/2010. Si tratta infatti di formazione obbligatoria prevista dalla Legge n. 190/2012 (cfr. Corte dei conti: sez. reg.le di controllo Emilia Romagna n. 276/2013; sez. reg.le di controllo Liguria n. 75/2013; sez. reg.le di controllo Lombardia n. 116/2011)"

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTI:

Alessandro Massari, Avvocato amministrativista, Direttore della rivista "Appalti&Contratti"

Giancarlo Sorrentino, Responsabile del servizio gare telematiche della Stazione Unica Appaltante di Amministrazione Provinciale

Gli acquisti di beni e servizi sul mercato elettronico costituiscono un tema di particolare attualità sia per gli operatori delle Amministrazioni Pubbliche, sia per le imprese interessate ad offrire i propri prodotti e servizi su queste piattaforme. Infatti la manovra sulla spending review ha introdotto l’obbligo di preventiva escussione o prioritario ricorso del MePA o di strumenti di e-procurement per effettuare acquisti di beni e servizi di importo inferiore alle soglie comunitarie. Obbligo voluto fortemente dal legislatore al fine di garantire, da un lato, una maggiore concorrenza fra gli operatori economici e, dall’altro, la massima trasparenza dei processi di acquisto grazie alla tracciabilità informatica delle operazioni di selezione del contraente. E’ opportuno precisare che la violazione di tali obblighi comporta molteplici conseguenze: nullità dei contratti, responsabilità disciplinare e amministrativa.

Il tema del mercato elettronico, nella sua duplice dimensione giuridica ed informatica, è affrontato da Giancarlo Sorrentino. La parte specifica sul MePA è preceduta da un video di Alessandro Massari sui sistemi di acquisizione di beni e servizi nell’attuale quadro normativo, mentre il dott. Sorrentino illustra efficacemente via video tutti i passaggi operativi e gli adempimenti pratici della procedura di acquisto sul mercato elettronico, evidenziando le criticità e gli errori da evitare.

Ulteriore valore aggiunto è dato dalla possibilità per gli utenti di ottenere la risposta ad un quesito sul tema degli acquisti sul MePA e di consultare l’intera banca dati dei quesiti e delle risposte formulate.

Il percorso è così articolato:

  • Video presentazione introduttiva di Alessandro Massari.
  • Video di Alessandro Massari sui sistemi di acquisizione di beni e servizi nell’attuale quadro normativo
  • Simulazioni interattive per la "Creazione di una RDO sul MEPA": la prima illustra la realizzazione di una RDO con il criterio del prezzo più basso, la seconda invece la creazione di una RDO con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Una guida passo passo sugli step operativi delle procedure sul MEPA, con esempi di compilazione della modulistica illustrati da Giancarlo Sorrentino, che evidenzia anche criticità ed errori da evitare negli adempimenti pratici;
  • Sezione FAQ, con le risposte agli interrogativi più frequenti sulla materia;
  • Forum di confronto con Giancarlo Sorrentino, per proporre ulteriori quesiti sul tema;
  • Test di valutazione con domande a risposta multipla, per verificare il livello di apprendimento acquisito;
  • Biblioteca di approfondimento, con la selezione ragionata di normativa, prassi amministrativa, giurisprudenza, slides e commenti in materia.

Guarda il trailer:

Corso Online: La gestione della procedura di gara con l’AVCPass 2.1: simulazione pratica

Acquista online Acquista via fax

Durata complessiva: circa 4 ore di video + materiale didattico

Listino 

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 150.00 + IVA (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

"La formazione in materia di appalti e contratti pubblici, se prevista dal Piano triennale per la prevenzione della corruzione del singolo Ente, non è soggetta al tetto di spesa definito dall’art. 6, comma 13, del D.L. n. 78/2010. Si tratta infatti di formazione obbligatoria prevista dalla Legge n. 190/2012 (cfr. Corte dei conti: sez. reg.le di controllo Emilia Romagna n. 276/2013; sez. reg.le di controllo Liguria n. 75/2013; sez. reg.le di controllo Lombardia n. 116/2011)"

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE

Francesco Paparella - Dirigente responsabile del Servizio Appalti e Contratti di Ente Locale. Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica. Docente senior di Maggioli Formazione.

COME E’ STRUTTURATO IL CORSO?

Il corso, tenuto da Francesco Paparella, illustra passo dopo passo il funzionamento del sistema AVCPass 2.1.

Per garantire l’adeguato approfondimento dei principali passaggi operativi previsti dalla procedura, il corso è organizzato come segue:

  • Introduzione
  • Acquisizione del CIG - SIMOG
  • Gestione utenti
  • Comprova requisiti
  • Graduatoria (aggiudicazione provvisoria)
  • Aggiudicazione definitiva
  • Gestione fascicolo post aggiudicazione
  • Annulla lotti/lotto deserto

GUARDA IL TRAILER!

Corso Online: Gli acquisti di beni e servizi sul MePA. Simulazione Operativa di RDO con i manuali di gennaio 2015

CORSO NON PIU' DISPONIBILE PER L'ACQUISTO


Durata complessiva
: circa 2 ore di video + materiale didattico

Listino 

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 70 + IVA (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)


"La formazione in materia di appalti e contratti pubblici, se prevista dal Piano triennale per la prevenzione della corruzione del singolo Ente, non è soggetta al tetto di spesa definito dall’art. 6, comma 13, del D.L. n. 78/2010. Si tratta infatti di formazione obbligatoria prevista dalla Legge n. 190/2012 (cfr. Corte dei conti: sez. reg.le di controllo Emilia Romagna n. 276/2013; sez. reg.le di controllo Liguria n. 75/2013; sez. reg.le di controllo Lombardia n. 116/2011)"

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE

Giancarlo Sorrentino, Responsabile del servizio gare telematiche della Stazione Unica Appaltante di Amministrazione Provinciale

COME E’ STRUTTURATO IL CORSO?

Il corso, della durata di due ore, contiene alcune simulazioni interattive per la "Creazione di una RDO sul MePA", sia con il criterio del prezzo più basso che con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa.
Una vera e propria guida passo passo sugli step operativi delle procedure sul MePA, con esempi di compilazione della modulistica e con evidenza delle criticità ed errori da evitare negli adempimenti pratici.
Il corso è completo di forum di confronto dove poter porre un quesito a Giancarlo Sorrentino, le Video - FAQ con le risposte alle domande frequenti, le slides e l'attestato scaricabile.

PROGRAMMA
  • La creazione di una richiesta di offerta al prezzo più basso.
  • La gara con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
  • Focus su:
    • la seduta pubblica virtuale;
    • la disciplina "derogatoria" delle comunicazioni ex art.79 del Codice dei contratti attraverso il pannello "Info box";
    • la firma digitale. Casistica giurisprudenziale

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I TRE MESI SUCCESSIVI
ALLA DATA DI EFFETTUAZIONE DELL’ACQUISTO
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Corso Online: La Gestione delle Gare dopo il Nuovo Soccorso Istruttorio

CORSO NON PIU' DISPONIBILE PER L'ACQUISTO


Durata complessiva
: circa 3 ore di video + materiale didattico

Listino 

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 70,00 +IVA (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)


"
La formazione in materia di appalti e contratti pubblici, se prevista dal Piano triennale per la prevenzione della corruzione del singolo Ente, non è soggetta al tetto di spesa definito dall’art. 6, comma 13, del D.L. n. 78/2010. Si tratta infatti di formazione obbligatoria prevista dalla Legge n. 190/2012 (cfr. Corte dei conti: sez. reg.le di controllo Emilia Romagna n. 276/2013; sez. reg.le di controllo Liguria n. 75/2013; sez. reg.le di controllo Lombardia n. 116/2011)"

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE

Alessandro Massari - Avvocato amministrativista, specializzato in appalti e servizi pubblici. Direttore dal 2000 per Maggioli Editore della prima rivista internet specializzata nella contrattualistica pubblica “Appalti&Contratti” e dal 2008 anche di “Public Utilities”, dedicata al mondo dei servizi pubblici locali, insieme al periodico su carta mensile Appalti&Contratti. Docente in convegni e corsi in materia di appalti e servizi pubblici.

COME E’ STRUTTURATO IL CORSO?

Il corso, a cura dall'Avv. Alessandro Massari, trasferisce gli strumenti giuridici ed operativi per l’applicazione della nuova disciplina sul soccorso istruttorio rafforzato di cui agli articoli 38, c. 2bis e 46, c. 1ter, del Codice appalti, il cui ambito applicativo si presenta particolarmente esteso e trasversale interessando tutte le procedure di gara per l’affidamento di contratti pubblici.

L’attenuazione del formalismo nelle gare d’appalto e la maggiore “semplificazione” voluta dal legislatore per i concorrenti si traduce in un ulteriore aggravamento della procedura di gara per le stazioni appaltanti, vista la necessità di implementare il nuovo subprocedimento di integrazione/regolarizzazione con l’applicazione di una sanzione pecuniaria.

La nuova disciplina è stata purtroppo formulata in modo approssimativo, carente ed incerto:

dalla mancata tipizzazione delle irregolarità “essenziali” e “non essenziali”, alla controversa natura della sanzione e delle sue modalità applicative; dalla individuazione dei limiti del soccorso rafforzato e del suo campo applicativo (contratti esclusi, procedure in economia, ecc.), alla concreta gestione operativa del subprocedimento di integrazione.

La determinazione dell’ANAC n.1/2015 ha fornito alcune utili indicazioni, ma presenta al tempo stesso diverse criticità e lacune che meritano di essere analizzate, a partire dall'applicazione della sanzione rispetto alla quale si registra l'opposto orientamento della Corte dei conti.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I TRE MESI SUCCESSIVI
ALLA DATA DI EFFETTUAZIONE DELL’ACQUISTO
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Le novità in materia di tributi locali contenute nella Legge di stabilità 2016 (L. n. 208_15)

Corso audio video online a cura della Dott.ssa Cristina Carpenedo

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 60,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 2 ore  + Materiale didattico

Il corso online, disponibile 24 ore su 24, esamina il nuovo quadro normativo in materia di tributi comunali delineato dalla Legge di stabilità 2016; in particolare, la riduzione delle imposte sul mattone e la complessa riscrittura delle norme sui comodati.

PROGRAMMA

• L’abolizione della TASI sull’abitazione principale.
• I requisiti del nuovo comodato e le modifiche sulle agevolazioni.
• I terreni agricoli.
• Le rendite dei fabbricati.
• Il blocco della pressione fiscale.
• L’abolizione dell’IMUS e la gestione dell’imposta sulla pubblicità.
• La sanatoria delle delibere 2015.
• I coefficienti TARI applicabili per il 2016.
• La proroga Equitalia e la riscossione 2016.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito alla Dott.ssa Carpenedo e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Cristina Carpenedo, Funzionario della riscossione di Amministrazione Comunale. Autrice di pubblicazioni in materia di tributi locali. Direttrice del sito ufficiotributi.it.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

Guarda il trailer

Il nuovo regolamento delle entrate tributarie

Acquista online

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 2 ore di video + materiale didattico

PREZZO

euro 60,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

L’approvazione dei decreti attuativi della delega fiscale impone ai Comuni l’adeguamento del regolamento generale delle entrate con particolare riferimento alle entrate tributarie.
Il corso online fornisce i suggerimenti per la redazione di un nuovo regolamento e per l’adeguamento di quello esistente.
Nell’intervento formativo saranno affrontati altri aspetti quali la dilazione di pagamento e la riscossione coattiva.
Ai partecipanti verrà fornita una bozza di regolamento in versione personalizzabile.

PROGRAMMA

• Adeguamento alle nuove disposizioni dello statuto del contribuente.
• Il nuovo diritto d’interpello.
• Il reclamo e la mediazione.
• Il contraddittorio.
• Il ravvedimento e l’accertamento con adesione.
• Regole per la dilazione di pagamento.
• Elementi di riscossione coattiva.

IL DOCENTE

Cristina Carpenedo, Funzionario della riscossione di Amministrazione Comunale. Autrice di pubblicazioni in materia di tributi locali. Direttrice del sito ufficiotributi.it.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.

Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

Acquista online

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 1 ora e 30 di video + materiale didattico

PREZZO

euro 60,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Corso Audio-Video Online a cura dell'Avv. Maurizio Lovisetti

Il D.Lgs. n. 156/15 riforma il processo tributario e introduce novità nella disciplina dei tributi locali. Il corso illustra operativamente come cambia il processo tributario e le ricadute nella gestione dei tributi comunali.

PROGRAMMA

Le novità del D.Lgs. n. 156/15. I cambiamenti nella gestione dei tributi locali

  • L’estensione della c.d. “mediazione obbligatoria” a tutte le controversie di valore non superiore a 20.000 euro.
  • La possibilità di ricorrere alla conciliazione anche in grado di appello, con riduzione delle sanzioni al 50% del minimo previsto (in primo grado la riduzione è al 40%).
  • L’estensione della tutela cautelare a tutti i gradi di giudizio, compreso quello di Cassazione.
  • La parziale riscrittura delle norme relative al pagamento del tributo in pendenza di giudizio e all’esecutività delle sentenze.
  • Il giudizio di ottemperanza quale unico rimedio per l’esecuzione delle sentenze favorevoli al contribuente.
  • Risposte ai quesiti

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito a Maurizio Lovisetti e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Avv. Maurizio Lovisetti, Dottore di ricerca in Diritto tributario. Autore di pubblicazioni in materia.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Bilancio e Contabilità Channel 2016

Ufficio Tributi Channel 2016

Acquista online

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 6 ore di video + materiale didattico

PREZZO

euro 120,00 + IVA per i Comuni superiori a 5.000 ab.
euro 99,00 + IVA per i Comuni inferiori a 5.000 ab.

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

DOCENTE

Luca Mazzara - Direttore del Master in City Management e del Corso di Alta Formazione Universitaria in Pianificazione e controllo strategico degli Enti locali. Fondatore e responsabile scientifico di Strategic Lab, Università di Bologna, Scuola di Economia, Management e Statistica, Campus di Forlì. Autore di pubblicazioni in materia.

COME E’ STRUTTURATO IL CORSO?

Il corso fornisce le conoscenze di base e le chiavi di lettura per progettare il Documento unico di programmazione, uno strumento fondamentale nel processo di pianificazione e programmazione dell’Ente, soprattutto per quanto riguarda l’esigenza di coniugare le scelte strategiche del mandato amministrativo con le necessità programmatiche triennali ed annuali. Partendo dalla predisposizione di tale documento gli Enti saranno tenuti a modificare, inoltre, alcuni rilevanti aspetti della programmazione e gestione del ciclo della performance, rivedendo sia i regolamenti approvati nel corso degli ultimi anni, sia alcuni meccanismi di operatività connessi al cd “sistema integrato dei controlli interni “ (D.L. n. 174/2012). Durante il corso saranno illustrate le prime applicazioni operative avviate dagli Enti sperimentatori.


Con Decreto del 29 ottobre 2015 il Ministero dell'Interno ha sancito l'ulteriore differimento - dal 31 ottobre al 31 dicembre 2015 - del termine per la presentazione del Documento unico di programmazione (DUP).

Prima parte

  • Dal programma di mandato e dalle linee programmatiche al Documento unico di programmazione (DUP): il percorso logico..
  • La ricerca della coerenza ed integrazione all’interno del ciclo di programmazione di mandato e finanziaria attraverso il DUP secondo il nuovo principio contabile applicato.
  • Documento Unico di Programmazione (DUP): finalità, sviluppo organizzativo e contabile e fasi del processo di programmazione di mandato.
  • Fabbisogni informativi e attori coinvolti nella predisposizione del DUP.
  • La predisposizione della Sezione Strategica: quali informazioni e da quali fonti?
  • Strumenti di analisi del contesto esterno.
  • La costruzione dei contenuti e l’aggiornamento della Sezione Operativa.
  • Strumenti di analisi del contesto interno.
  • Il raccordo con gli altri strumenti della programmazione.
  • Analisi di alcuni “casi operativi” di DUP predisposti dagli Enti locali “pionieri”.

Seconda parte

  • La progettazione del DUP “semplificato” nei Comuni con meno di 5.000 abitanti.
  • Come cambia il ciclo di programmazione e gestione della performance ex D.L. n.150/2009?
  • La revisione dei regolamenti di valutazione della performance.
  • Il sistema dei controlli interni: quali modifiche apportare in seguito ai nuovi documenti, principi contabili e ruoli espletati dai diversi attori dell’Ente?
  • Monitoraggio e valutazione della coerenza del DUP: attraverso quali strumenti di rendicontazione?
  • Dal Documento unico di programmazione al controllo strategico: le relazioni logiche, gli strumenti di misurazione preventiva, la progettazione del cruscotto di controllo e delle schede di report.
  • Analisi di alcuni “casi operativi” di DUP predisposti dagli Enti locali “pionieri”.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito al Prof. Mazzara e l'attestato scaricabile.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

GUARDA IL TRAILER

Acquista online

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 1 ora di video + materiale didattico

PREZZO

euro 50,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Corso Audio-Video Online a cura di Cristina Carpenedo

Si avvicina un periodo impegnativo per gli Uffici tributi degli Enti locali, chiamati ad applicare una serie di importanti provvedimenti di recente approvazione.
In particolare:
- il cd. “Nodo dei pagamenti”, ovvero la nuova procedura di scissione dei pagamenti gestito dall’SPC (sistema pubblico di connettività) per garantire ai contribuenti il libero utilizzo dei canali telematici di versamento;
- il Decreto che apre i canali di gestione degli errati versamenti F24;
- il Decreto attuativo della delega fiscale in tema di riscossione.
Queste ed altre tematiche di attualità saranno al centro del webinar, allo scopo di fornire suggerimenti operativi per la corretta attuazione delle nuove disposizioni.

PROGRAMMA

• Il nodo dei pagamenti della P.A.: l’obbligo di adesione per i Comuni.
• Le problematiche di gestione del modello F24: cosa prevede lo schema di Decreto approvato il 18 giugno 2015 sulle procedure di riversamento, rimborso e regolazioni contabili relative ai tributi locali (di prossima pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale).
• Il contraddittorio dopo la sentenza della Corte Costituzionale n. 132 del 2015 e l’abuso di diritto.
• Nuovo aggio Equitalia: a che punto siamo.
• Il Decreto sulla riscossione attuativo della delega fiscale: le principali modifiche su autotutela e rateazione.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito a Cristina Carpenedo e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Cristina Carpenedo, Funzionario della riscossione di Amministrazione Comunale.
Autrice di pubblicazioni in materia di tributi locali. Direttrice del sito ufficiotributi.it.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Il bilancio consolidato negli Enti locali e nelle Regioni

Acquista online      Acquista via fax

Durata complessiva: circa 6 ore di video + materiale didattico

Listino 

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 158,00 + IVA (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

DOCENTE

Marco Castellani - Dottore Commercialista e Revisore Legale. Componente della Commissione per la Sperimentazione della riforma dell'ordinamento contabile presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Dottore di Ricerca in Economia e Direzione delle Aziende Pubbliche presso l'Università di Salerno. Vice Presidente Ancrel - Club dei Revisori. Autore di pubblicazioni in materia

COME E’ STRUTTURATO IL CORSO?

L’introduzione dell’obbligo del bilancio consolidato prevista dal nuovo ordinamento contabile prevede per il 30/09/2015 un’importante scadenza.
Tutti gli enti sperimentatori dovranno redigere ed approvare il bilancio consolidato con riferimento all’esercizio 2014.
Il corso fornisce una guida operativa agli adempimenti propedeutici e necessari per lo svolgimento di un lavoro rigoroso e verificabile dagli organi di controllo interno ed esterno.


Prima parte

  • La definizione di gruppo PA e di perimetro di consolidamento.
  • I criteri di valorizzazione delle società nello stato patrimoniale armonizzato.
  • Le partecipazioni indirette.
  • Gli organismi partecipati nel DUP.
  • La comunicazione agli organismi partecipati.
  • L’elisione delle partite infragruppo.

Seconda parte

  • Le scritture di consolidamento.
  • Il trattamento contabile delle differenze di consolidamento.
  • Lo schema di bilancio consolidato.
  • La nota integrativa al bilancio consolidato.
  • Le modifiche al principio contabile 4/4.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito al Dott. Castellani e l'attestato scaricabile.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

GUARDA IL TRAILER

La tassazione sui rifiuti speciali delle imprese:
Le modifiche al regolamento tari
La Corte dei conti sulle perdite degli anni precedenti

Acquista online Acquista via fax

Durata complessiva: circa 1 ora di video + materiale didattico

Listino 

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 45 + IVA (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

DOCENTE

Cristina Carpenedo, Funzionario della Riscossione per il Comune di Jesolo. Autrice di pubblicazioni in materia di tributi locali. Direttrice del sito ufficiotributi.it

COME E’ STRUTTURATO IL CORSO?

I recenti interventi normativi comportano la necessità di adeguare il regolamento TARI alle nuove disposizioni 2015.
Si tratta di norme dedicate al settore delle attività produttive e al complesso tema dei rifiuti assimilati agli urbani, tenuto conto delle richieste che sono arrivate ai comuni direttamente dalle imprese.

Nel corso del corso analizzeremo le suddette modifiche, indicando le soluzioni da adottare nel regolamento sulla base dei principi giurisprudenziali.
Sarà inoltre analizzata la pronuncia della Corte dei Conti Toscana sul complesso tema delle perdite relative agli anni precedenti e l’imputabilità agli anni successivi.

PROGRAMMA

  • Le modifiche al regolamento TARI 2015
  • Le nuove norme che impongono una modifica regolamentare
  • L'assimilazione qualitativa e quantitativa I rifiuti speciali delle imprese
  • I locali e le aree da escludere dalla tassa
  • Le aree di produzione di rifiuti speciali non assimilabili e i magazzini di materie prime e di merci ai quali si estende il divieto di assimilazione
  • Le percentuali di abbattimento della superficie per le zone ibride
  • L'avvio al riciclo e gli imballaggi
  • Analisi della richiesta tipo prodotta dalle imprese
  • La nuova agevolazione per gli iscritti AIRE
  • L'obbligo di presentare denuncia e la decorrenza
  • La prova dell’avvenuto trattamento
  • Proposta di articoli da inserire nel regolamento
  • Corte dei conti toscana sulla possibilità di riportare le perdite negli anni successivi
Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito alla Dott.ssa Cristina Carpenedo e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Cristina Carpenedo - Funzionario della Riscossione per il Comune di Jesolo. Autrice di pubblicazioni in materia di tributi locali. Direttrice del sito ufficiotributi.it

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Corso Online: L’armonizzazione contabile degli Enti Territoriali.

Guida alla redazione e alla gestione del nuovo bilancio di previsione

Acquista online

Acquista via fax

Durata complessiva: circa 4 ore di video + materiale didattico

Listino (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 190
Dal secondo accesso in poi: euro 90 cadauno

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di ricezione delle credenziali.

DOCENTI:

Dr. Rocco Conte

Dirigente Direzione Servizi Finanziari - Città Metropolitana di Firenze

Dr.ssa Alessandra Auzzi
P.O. PATTO DI STABILITÀ INTERNO E TRATTAMENTO FISCALE, GESTIONE
CENTRALIZZATA FATTURE FORNITORI - Città Metropolitana di Firenze

Dr.ssa Cristina Baldini
P.O. CONTABILITA’, BILANCIO E SPESE DI INVESTIMENTO - Città Metropolitana di Firenze

Dr.ssa Caterina Panicacci
P.O. CONTROLLO STRATEGICO E CONTROLLO DI GESTIONE - Città Metropolitana di Firenze

L’armonizzazione contabile degli Enti Territoriali

La riforma contabile di cui al d.lgs. 118/2011, così come modificato dal d.lgs. 10 agosto 2014, n. 126, comporta un radicale cambiamento non solo degli schemi e allegati di bilancio ma anche ai concetti di competenza finanziaria, di residui, di avanzo di gestione, nonchè l'introduzione di nuove poste di bilancio come il fondo pluriennale vincolato e la reintroduzione della contabilità di cassa.

Un cambiamento radicale che introduce nuove regole di gestione di accertamento e di impegno, con rilevanti conseguenze sulle modalità gestionali e operative.

Come è strutturato il corso?


Il video corso, che si si sviluppa in 5 moduli , guida l'operatore nel corretto svolgimento di questo impegnativo passaggio dal vecchio al nuovo ordinamento contabile.
Completa l'offerta l'esercitazione pratica, con 20 quesiti, le FAQ con 69 risposte alle domande frequenti, la biblioteca (contenente normativa, principi contabili, schemi di bilancio, Piano integrato dei conti, tassonomia, missioni e programmi) e l'attestato scaricabile.

Moduli video:
  1. Introduzione a cura di Rocco Conte (8 Minuti)
  2. La riforma contabile a cura di Rocco Conte (100 Minuti circa)
  3. Fondo crediti di dubbia esigibilità a cura di Alessandra Auzzi (50 Minuti circa)
  4. Il principio contabile della programmazione a cura di Caterina Panicacci (20 Minuti circa)
  5. Contabilità economico patrimoniale a cura di Cristina Baldini (50 Minuti circa)

Esercitazione

Quiz sulla "Riforma contabile" a cura di Rocco Conte
Quiz sul "Principio contabile della programmazione" a cura di Caterina Panicacci
Quiz su "Contabilità economico patrimoniale" a cura di Cristina Baldini
Quiz su "Fondo crediti di dubbia esigibilità" a cura di Alessandra Auzzi

DESTINATARI

Responsabili Ufficio servizi finanziari degli Enti locali, Commercialisti revisori contabili degli enti locali

GUARDA IL TRAILER

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE INESIGIBILITA' EQUITALIA (Legge di stabilità per il 2015)

Acquista online Acquista via fax

Durata complessiva: circa 2 ore di video + materiale didattico

Listino 

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 45 + IVA (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

DOCENTE

Cristina Carpenedo, Funzionario della Riscossione per il Comune di Jesolo. Autrice di pubblicazioni in materia di tributi locali. Direttrice del sito ufficiotributi.it

COME E’ STRUTTURATO IL CORSO?

La Legge n. 190/2014 ha riscritto la disciplina delle comunicazioni di inesigibilità derivanti dai ruoli trasmessi all'Agente della Riscossione Equitalia.
Le nuove regole stravolgono l’impianto precedente e trovano applicazione fin dall'entrata in vigore della riforma del 1999 e, dunque, in tutti gli Enti che dal 2000 a oggi si sono avvalsi della riscossione a mezzo ruolo.
Il corso illustra i punti di forza e di debolezza del nuovo sistema al fine di valutare le opportunità e indicare le azioni da intraprendere, inoltre sarà possibile porre quesiti al docente tramite il forum di discussione.

PROGRAMMA
  • La comunicazione di inesigibilità nell'articolo 19 del D.Lgs. 112/99. Ambito di applicazione e retroattività delle nuove regole.
  • Lo stato della riscossione.
  • Le cause di diniego al discarico.
  • I nuovi termini di presentazione. Effetti sui carichi pregressi (dal 2000 al 2014).
  • La nuova comunicazione informativa.
  • La valutazione delle azioni cautelari ed esecutive ai fini dell’inesigibilità.
  • I nuovi termini di maturazione del discarico automatico.
  • Il rimborso delle spese a carico dello Stato.
  • La norma ponte dopo l’uscita di Equitalia.
  • L’esecuzione delle sentenze: i provvedimenti da adottare sulle cartelle.
  • La segnalazione di azioni da parte del Comune.
  • La nuova procedura di contestazione.
  • Tipologia dei controlli eseguibili: limiti.
  • Il risarcimento del danno.
  • Effetti del discarico sulla cartella: possibilità di riprendere la riscossione. Nuove regole.
  • Il limite delle partite fino a 300 euro: cosa fare.
  • Possibilità di scaricare e avviare l’ingiunzione di pagamento.
  • Regolamento per i controlli: struttura.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

IUC - Guida alle novità 2015 e all'aggiornamento dei Regolamenti comunali

Acquista online Acquista via fax

Durata complessiva: circa 2 ore di video + materiale didattico

Listino 

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 45 + IVA (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

DOCENTE

Maurizio Fogagnolo, Avvocato tributarista specializzato in fiscalità locale e gestione del contenzioso tributario

COME E’ STRUTTURATO IL CORSO?

Il Relatore analizza le disposizioni introdotte nei provvedimenti normativi adottati nel corso del 2014 e del 2015 e illustra le modifiche da apportare ai regolamenti comunali ai fini della corretta applicazione dei tributi locali.

PROGRAMMA
  • Terreni agricoli ex montani
  • A.I.R.E. 2015
  • Enti non commerciali, dichiarazione IMU/TASI e versamento acconto 2015
  • Modalità di riscossione della TASI nel 2015
  • Sostituzione dell’IMU con la TASI ai fini della deducibilità dalle imposte sui redditi
  • Tassazione dei magazzini ai fini TARI
  • Nuovo ravvedimento operoso lungo Discarico delle quote inesigibili a favore di Equitalia e riaccertamento dei residui attivi da parte dei Comuni
  • Procedura per la correzione degli errori di versamento in F24.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito all’Avv. Fogagnolo e l'attestato scaricabile.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Acquista online

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 2 ore di video + materiale didattico

PREZZO

euro 70,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, 
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Corso Audio-Video Online a cura del Dott. Paolo Pieri

Con l’introduzione della fattura elettronica, anche la Pubblica Amministrazione si trova ad affrontare problematiche di natura fiscale e contabile che ne rallentano i tempi di accettazione.
Il corso esamina tali problematiche e, in particolare, le diverse criticità causate dall’introduzione dello split payment e dall’estensione del reverse charge a nuove tipologie di servizi.

PROGRAMMA

Fatturazione elettronica

 Formato.
 Contenuto.
 Sottoscrizione digitale.
 Imposta di bollo.
 Le collaborazioni occasionali: non è prevista trasmissione elettronica.
 Pre-parcelle.
 Accettazione della fatture.
 Notifiche.
 Fatture con lo split payment:
- commerciale;
- istituzionale.
 Fatture in reverse charge nella PA.
 Arrotondamenti relativi alle fatture per prestazioni professionali.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito al Dott. Paolo Pieri e l'attestato scaricabile.


IL DOCENTE

Paolo Pieri, commercialista, consulente fiscale e revisore di Enti Locali. Componente della Commissione consultiva “enti pubblici” del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili nella sottocommissione “fiscalità enti pubblici”.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Tutti QUIZ

Corso Online: Ragionamento Numerico e Deduttivo

Acquista online

Prezzo euro 29,90 (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE

Giuseppe Cotruvo - Vanta un’esperienza consolidata nell’insegnamento della quizzistica di logica ed è uno dei più stimati creatori nazionali di quiz, enigmi, giochi e rubriche di logica, matematica, brain training e cultura generale. Docente in diversi corsi di formazione per l’apprendimento delle tecniche più efficaci volti alla soluzione di quesiti di logica e test psicoattitudinali. È autore per la Maggioli editore dei volumi: Quiz di logica e test psicoattitudinali e Test psicoattitudinali e di logica matematica.

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso è composto da 4 moduli video della durata complessiva di circa 80 minuti, contenenti la simulazione passo-passo per la corretta risoluzione dei quesiti.

Oltre le simulazioni sono proposti dei quiz da completare in un arco di tempo predeterminato.

Ogni quesito è costituito da più righe di numeri. Accanto a ciascuna riga, è posta l’indicazione «più» o «meno» che significa che la riga contiene qualcosa (uno o più elementi che la compongono, la loro posizione, una regola, logica o matematica, secondo cui sono ordinati) che la rende valida «più» o non valida «meno» ai fini della soluzione del quesito. Occorre:

  • analizzare ciascuna riga (sia quelle con l’indicazione «più» sia quelle con l’indicazione «meno») confrontandola con le altre;
  • individuare l’elemento e/o la regola che è sempre presente nelle righe valide «più»;

  • trovare, tra le alternative di risposta, quella che ripropone l’elemento e/o la regola presente nelle righe valide «più»

Corso Online: Ragionamento Critico Verbale

Acquista online

Prezzo euro 24,90 (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE

Giuseppe Cotruvo - Vanta un’esperienza consolidata nell’insegnamento della quizzistica di logica ed è uno dei più stimati creatori nazionali di quiz, enigmi, giochi e rubriche di logica, matematica, brain training e cultura generale. Docente in diversi corsi di formazione per l’apprendimento delle tecniche più efficaci volti alla soluzione di quesiti di logica e test psicoattitudinali. È autore per la Maggioli editore dei volumi: Quiz di logica e test psicoattitudinali e Test psicoattitudinali e di logica matematica.

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso è composto da 1 modulo video della durata di circa 30 minuti contenente la simulazione passo – passo per la corretta risoluzione dei quesiti.

Oltre le simulazioni sono proposti dei quiz da completare in un arco di tempo predeterminato.

Ogni brano è seguito da cinque affermazioni (o domande) che fanno riferimento al brano stesso, ciascuna con 5 alternative di risposta. Occorre analizzare ogni risposta e, facendo riferimento esclusivamente alle informazioni contenute nel brano, decidere quale, tra le alternative proposte, sia quella giusta.

Corso Online: Ragionamento Critico Numerico

Acquista online

Prezzo euro 29,90 (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE

Giuseppe Cotruvo - Vanta un’esperienza consolidata nell’insegnamento della quizzistica di logica ed è uno dei più stimati creatori nazionali di quiz, enigmi, giochi e rubriche di logica, matematica, brain training e cultura generale. Docente in diversi corsi di formazione per l’apprendimento delle tecniche più efficaci volti alla soluzione di quesiti di logica e test psicoattitudinali. È autore per la Maggioli editore dei volumi: Quiz di logica e test psicoattitudinali e Test psicoattitudinali e di logica matematica.

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso è composto da 5 moduli video della durata di circa 140 minuti contenenti la simulazione passo – passo per la corretta risoluzione dei quesiti.

Oltre le simulazioni sono proposti dei quiz da completare in un arco di tempo predeterminato.

I quesiti proposti fanno riferimento a dati riportati in tabelle. Occorre trovare, tra le cinque alternative proposte, la soluzione ai quesiti, utilizzando i dati delle tabelle.

Corso Online: Comprensione e ragionamento verbale

Acquista online

Prezzo euro 24,90 (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE

Giuseppe Cotruvo - Vanta un’esperienza consolidata nell’insegnamento della quizzistica di logica ed è uno dei più stimati creatori nazionali di quiz, enigmi, giochi e rubriche di logica, matematica, brain training e cultura generale. Docente in diversi corsi di formazione per l’apprendimento delle tecniche più efficaci volti alla soluzione di quesiti di logica e test psicoattitudinali. È autore per la Maggioli editore dei volumi: Quiz di logica e test psicoattitudinali e Test psicoattitudinali e di logica matematica.

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso è composto da 1 modulo video della durata di circa 30 minuti contenente la simulazione passo – passo per la corretta risoluzione dei quesiti.

Oltre le simulazioni sono proposti dei quiz da completare in un arco di tempo predeterminato.

Per ogni quesito viene mostrata una parola. Il vostro compito è quello di trovare, tra le alternative proposte, il SINONIMO della parola presentata, oppure trovare la parola secondo la relazione di significato.

Corso Online: Ragionamento Numerico

Acquista online

Prezzo euro 29,90 (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE

Giuseppe Cotruvo - Vanta un’esperienza consolidata nell’insegnamento della quizzistica di logica ed è uno dei più stimati creatori nazionali di quiz, enigmi, giochi e rubriche di logica, matematica, brain training e cultura generale. Docente in diversi corsi di formazione per l’apprendimento delle tecniche più efficaci volti alla soluzione di quesiti di logica e test psicoattitudinali. È autore per la Maggioli editore dei volumi: Quiz di logica e test psicoattitudinali e Test psicoattitudinali e di logica matematica.

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso è composto da 4 moduli video della durata di circa  110 minuti, contenenti la simulazione passo –p asso per la corretta risoluzione dei quesiti.

Oltre le simulazioni sono proposti dei quiz da completare in un arco di tempo predeterminato.

I quesiti sono composti da numeri posti in serie. Di ogni serie è stato omesso un numero. Occorre individuare il criterio logico-matematico in base al quale la serie è stata costruita e trovare, tra le alternative di risposta proposte, il numero che la completa correttamente. Le serie possono procedere in sequenza lineare (vedi il primo esempio) e quindi il compito è quello di individuare il criterio logico che ordina la successione dei numeri che compongono la serie stessa. In altri casi la serie può essere “a salto” (vedi il secondo esempio) e quindi, in questo caso, esiste un criterio che caratterizza una sotto-serie (il legame fra il primo numero della serie, con il terzo, con il quinto, ecc.) e un criterio che caratterizza l’altra sotto-serie (il legame tra il secondo numero della serie con il quarto, ecc.). Si ricorda che all’interno della sotto-serie il criterio è sempre lo stesso (ad esempio se il terzo numero della serie è dato dal prodotto del primo numero della serie moltiplicato per due, anche il quinto numero sarà dato dal prodotto del terzo numero moltiplicato per due). Tra le due sotto-serie ci possono essere criteri diversi.

Corso Online: Capacità visiva e ragionamento astratto

Acquista online

Prezzo euro 24,90 (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

 

DOCENTE

Giuseppe Cotruvo - Vanta un’esperienza consolidata nell’insegnamento della quizzistica di logica ed è uno dei più stimati creatori nazionali di quiz, enigmi, giochi e rubriche di logica, matematica, brain training e cultura generale. Docente in diversi corsi di formazione per l’apprendimento delle tecniche più efficaci volti alla soluzione di quesiti di logica e test psicoattitudinali. È autore per la Maggioli editore dei volumi: Quiz di logica e test psicoattitudinali e Test psicoattitudinali e di logica matematica.

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso è composto da 1 modulo video  della durata di circa 30 minuti, contenente la simulazione passo –passo per la corretta risoluzione dei quesiti.

Oltre le simulazioni sono proposti dei quiz da completare in un arco di tempo predeterminato.

Nei quesiti occorrerà comprendere flessibilmente l’evoluzione di principi senza far uso del linguaggio, di individuare relazioni, differenze, mancanze in serie predeterminate, di possedere capacità di concentrazione.

La procedura della VOLUNTARY DISCLOSURE, con anche esempi pratici dei calcoli

Test riservato ai partecipanti del webinar del 23 Luglio.

La procedura di Voluntary Disclosure

La corretta gestione della Voluntary Disclosure è affare complesso per i professionisti: analizziamo le modalità di raccolta della documentazione ai fini del calcolo della Voluntary.

- Esempi pratici del calcolo di imponibile, imposta e sanzioni

La principale difficoltà nei calcoli delle Voluntary è la definizione dell'esatta base imponibile su cui calcolare imposte e sanzioni: proponiamo alcuni esempi pratici di calcolo sulle casistiche più frequenti ad oggi riscontrate.

Tutti gli esempi pratici saranno effettuati coi prodotti venduti sul sito del Commercialista Telematico

Per Info e acquisti CLICCA QUI

Corso Online - La modifica del processo tributario

Acquista online

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 3 ore di video + materiale didattico

 

CORSO IN ATTESA DI ACCREDITAMENTO PER COMMERCIALISTI.

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.


Docente:
Maurizio Villani, Avvocato.

Piano Formativo Anticorruzione 2016-2017

Corso audio video online a cura dell'Avv. Maurizio Lucca

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

Costi e Promozioni
- fino a 10 accessi: euro 150,00 + Iva se dovuta
- per ogni accesso aggiuntivo: euro 5 + Iva se dovuta ad accesso

In caso di ISCRIZIONI MULTIPLE, inserire i dati di un referente per l'acquisto.

Successivamente sarà inviata un'email con le istruzioni per abilitare gli altri partecipanti.

L’accesso al corso sarà garantito per 365 giorni dalla ricezione delle credenziali.

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 1,5 ore di video + Materiale didattico

Sempre disponibile online, il corso illustra – con approccio semplice e lineare – le regole organizzative e di comportamento che ogni Ente Pubblico deve adottare per affermare al proprio interno i valori dell’etica, legalità e trasparenza. 

I vantaggi:

  • tre moduli video che spiegano - con linguaggio chiaro ed accessibile - il nuovo sistema anticorruzione/trasparenza e i doveri minimi di diligenza, lealtà imparzialità e buona condotta contenuti nel Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
  • consente al responsabile della prevenzione della corruzione di rispettare l’obbligo formativo per tutti i dipendenti previsto dalla Legge n. 190/2012 e dal Piano Nazionale Anticorruzione;
  • è una soluzione intelligente, economica e flessibile, perché sfrutta le grandi potenzialità della formazione a distanza (azzeramento trasferte del personale, fruibile 7 giorni su 7, 24 ore su 24 da PC o Tablet per 365 giorni dalla data di invio delle credenziali);
  • è esente dai limiti di spesa previsti dall’art. 6, comma 13, del D.L. n. 78/2010 in quanto formazione obbligatoria (cfr. Corte dei conti: sez. reg.le di controllo Emilia Romagna n. 276/2013; sez. reg.le di controllo Liguria n. 75/2013; sez. reg.le di controllo Lombardia n. 116/2011)

PROGRAMMA

  • un primo modulo, della durata di 30 minuti circa, interamente dedicato al Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (doveri, comportamento in servizio e nei rapporti con i privati, responsabilità, sanzioni, ecc.);

  • un secondo video, della durata di 40 minuti circa, che spiega principi, finalità e strumenti per garantire la massima trasparenza dell’azione amministrativa (accesso civico, pubblicazioni obbligatorie, diritto all’oblio, responsabilità e sanzioni);

  • un terzo video, della durata di 40 minuti circa, che illustra le linee fondamentali del nuovo sistema anticorruzione (principi, obiettivi, soggetti coinvolti, misure organizzative, responsabilità e sanzioni).

  • Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento dell’80% delle domande permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione.
  • Biblioteca contenente la normativa essenziale di riferimento.

I DESTINATARI

Responsabile della prevenzione della corruzione, dirigenti e dipendenti di Amministrazioni e Aziende Pubbliche

IL DOCENTE

Maurizio Lucca, Avvocato amministrativista. Componente del Comitato di redazione della rivista on line “La Gazzetta degli Enti Locali” e del Comitato scientifico delle riviste “Appalti&Contratti” e “Comuni d’Italia”. Esperto e pubblicista in materia di anticorruzione e trasparenza

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER 1 anno DALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 365 giorni!

Le pensioni con il nuovo sistema PassWeb 2

Corso audio video online a cura del Dott. Giuggioli

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 39,00 + IVA

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 1 ora di audiovideo + slide a cura del docente

Dal 1° maggio 2016 le Amministrazioni e Aziende pubbliche hanno l’obbligo di utilizzare il nuovo applicativo PassWeb 2 per la gestione dei trattamenti pensionistici e delle altre istruttorie riguardanti i propri dipendenti.

Il corso, sempre disponibile on line, è articolato in due unità didattiche:

  • la prima illustra gli obiettivi che l’INPS intende raggiungere attraverso l’adozione di questa nuova procedura;
  • la seconda unità didattica spiega, passo dopo passo, i passaggi fondamentali che gli addetti ai lavori devono seguire per sistemare la posizione assicurativa dell’iscritto (dal controllo/modifica/inserimento dei dati giuridici ed economici, fino alla fase di certificazione della posizione assicurativa, della pensione/ricongiunzione/riscatto, per giungere alla successiva validazione).


PROGRAMMA

Strutturato in modo semplice e intuitivo, il corso fornisce i seguenti contenuti interattivi di tipo testuale e multimediale:

  • Due moduli video
  • Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento del 75% delle domande permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione
  • Biblioteca contenente la normativa di riferimento

IL DOCENTE

 

Emilio Giuggioli, Responsabile U.O. gestione associata pratiche previdenziali di Amministrazione comunale. Autore di pubblicazioni in materia

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

Corso interno riservato ai dipendenti Maggioli

Corso audio video online a cura del Dott. Giacomo Mazzini

Il piano nazionale anticorruzione 2016 (seduta ANAC - 18/05/2016, adozione schema PNA)

Corso audio video online a cura dell'Avv. Maurizio Lucca

Il licenziamento disciplinare dei dipendenti pubblici alla luce del Decreto attuativo della riforma Madia

Corso audio video online a cura dell'Avv. Donato Antonucci

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 69,00 + IVA

Se la fattura Ë intestata ad Ente Pubblico, la quota Ë esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 1,5 ore + 60 slide a cura dell'Avvocato Antonucci


Nellíambito delle deleghe previste dalla L. n. 124/2015, Ë stato approvato dal Consiglio dei Ministri lo schema di Decreto Legislativo di modifica delle ipotesi di licenziamento disciplinare del dipendente pubblico per falsa attestazione della presenza in servizio.†

La videoconferenza esamina i contenuti del decreto e la relazione con gli istituti previsti sulla responsabilit‡ e tutela giudiziaria del dipendente.


PROGRAMMA

ï La responsabilit‡ del dipendente ed il potere disciplinare del datore di lavoro pubblico dalla manovra ìBrunettaî alla ìlegge anticorruzioneî.
ï Il nuovo art.54 del Testo Unico, il codice di comportamento governativo emanato col D.P.R. n. 62/2013 e i codici di comportamento delle singole P.A..
ï ll contratto collettivo nazionale e i codici disciplinari negoziali.
ï Le sanzioni espulsive nel testo vigente e le previsioni della ìriforma Madiaî.
ï Le modifiche allíart. 55-quater sulla falsa attestazione della presenza (C.d.M. 20.01.2016):

- la ridefinizione del concetto di falsa attestazione;
- líimmediata sospensione dal servizio;
- il procedimento disciplinare accelerato;
- la responsabilit‡ per dirigenti e funzionari apicali per líomessa sospensione e líomesso avvio del procedimento disciplinare;
- le conseguenze sul piano penale e il danno erariale.

ï La tutela giudiziale del dipendente licenziato e le modifiche dellíart. 18 dello Statuto dei Lavoratori.


IL DOCENTE

Donato Antonucci, Avvocato amministrativista. Autore di pubblicazioni in materia.Da anni si dedica alla formazione dei dipendenti degli enti locali collaborando con alcune agenzie e svolgendo corsi in diverse zone di Italia. Autore di diverse pubblicazioni in materia di gestione del personale e di Polizia Locale.

LíACCESSO AL CORSO ON LINE SAR¿ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
GUARDA IL TRAILER

La compilazione del Conto annuale del personale 2015 e la relazione allegata

Registrazione della videoconferenza della Dott.ssa Girolama Iadicicco riservata ai partecipanti

Corso Online - Piano Formativo Anticorruzione 2016 - Il Piano di Valutazione dei Rischi ai sensi della norma UNI EN ISO 31000:2010

Modulo Specialistico di II livello per la formazione obbligatoria dei dipendenti

Durata complessiva: circa 70 minuti + materiale didattico

CORSO NON PIU' ACQUISTABILE

L’accesso al corso sarà garantito per 365 giorni a partire dalla data di invio delle credenziali.

Sempre disponibile online, il corso affronta il delicatissimo tema della “Gestione del rischio” che, nella difficile operazione di adeguamento anticorruzione, costituisce il momento di maggiore difficoltà applicativa.

Attraverso una didattica semplice e pragmatica, il corso illustra la Norma UNI EN ISO 31000:2010, più volte richiesta e suggerita anche nel Piano nazionale anticorruzione 2013 e nel suo aggiornamento del 2015.

Uno strumento di supporto particolarmente utile per il responsabile anti-corruzione, in quanto consente di informare/formare i referenti della prevenzione della corruzione, i dirigenti, i titolari degli uffici di sua diretta collaborazione e i dipendenti, mediante un coinvolgimento che l’ANAC ha sollecitato  «in termini di partecipazione attiva al processo di autoanalisi organizzativa e di mappatura dei processi, di definizione delle misure di prevenzione e di attuazione delle misure» (Aggiornamento P.N.A. 2015). 

Docenti

Avv. Franzina Bilardo, Docente nella Scuola di Specializzazione per le professioni legali presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Esperta di legislazione penale specialistica, Modelli di Organizzazione 231/01 e Sistemi di Gestione di Rischio da reato. Autrice di pubblicazioni in materia. 
Dott. Moreno ProsperiConsulente di Direzione Aziendale e Organizzazione. Esperto di Modelli di Organizzazione 231/01 e Sistemi di Gestione di Rischio da reato. Formatore e autore di pubblicazioni sui temi dell’etica e della legalità.

Destinatari 

•     Responsabile della prevenzione della corruzione e referenti, dirigenti e dipendenti di Amministrazioni Pubbliche, Enti pubblici e Società Partecipate;

Strutturato in modo semplice e intuitivo e costantemente in linea con la normativa vigente, il corso fornisce i seguenti contenuti interattivi di tipo testuale e multimediale:

Modulo Specialistico di II livello (che, dunque, presuppone una corretta conoscenza dei contenuti del I livello) dedicato al tema “Processo di gestione del rischio tra indicazioni A.N.AC. e norma UNI EN ISO 31000:2010.

Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento del 75% delle domande permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione

Biblioteca contenente la normativa di riferimento

GUARDA IL TRAILER

Corso Online - Piano Formativo Anticorruzione 2016 

Corso per la formazione obbligatoria dei dipendenti

CORSO NON PIU' ACQUISTABILE

In caso di ISCRIZIONI MULTIPLE, inserire i dati di un referente per l'acquisto.

Successivamente sarà inviata un'email con le istruzioni per abilitare gli altri partecipanti.

L’accesso al corso sarà garantito per 365 giorni dalla ricezione delle credenziali.

Sempre disponibile online, il corso offre una visione sintetica, semplice ed integrata di tutto il Sistema Anticorruzione. In particolare:

  • consente al responsabile della prevenzione della corruzione di assicurare l’informazione e formazione a dirigenti, titolari degli uffici di sua diretta collaborazione, referenti della prevenzione e dipendenti della struttura amministrativa. Una misura alla quale l’Autorità Nazionale Anticorruzione assegna «un ruolo chiave per il successo delle politiche di prevenzione della corruzione» (aggiornamento P.N.A. 2015);
  • è una soluzione intelligente ed economica (soprattutto negli Enti contraddistinti da un alto numero di dipendenti) per adempiere all’obbligo formativo richiesto dal Piano Nazionale Anticorruzione e dall’Autorità Nazionale Anticorruzione;
  • costituisce uno strumento di conoscenza – informativo e formativo – per quelle realtà che il P.N.A. indica come destinatari indiretti dell’intero Sistema Anticorruzione (fondazioni, istituti scolastici ed università, ordini professionali, consulenti, associazioni di consumatori e “società civile” in genere). 


Docenti
Franzina Bilardo, Avvocato. Docente nella Scuola di Specializzazione per le professioni legali presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Esperta di legislazione penale. Autrice di pubblicazioni in materia
Moreno Prosperi, Consulente, formatore ed autore di pubblicazioni sui temi dell’etica e legalità

Destinatari

  • Responsabile della prevenzione della corruzione, dirigenti e dipendenti di Amministrazioni Pubbliche e Società partecipate
  • Fondazioni, Istituti Scolastici Superiori, Scuole Professionali ed Università, Ordini Professionali, Consulenti, Associazioni

Strutturato in modo semplice e intuitivo e costantemente in linea con la normativa vigente, il corso fornisce i seguenti contenuti interattivi di tipo testuale e multimediale:

  • Due moduli video:
    • un modulo base che illustra i principi, l’ambito di applicazione e le finalità del Sistema Anticorruzione (Legge 190/2012, D.Lgs. 39/2013, D.Lgs. 33/2013, Whistleblowing, Società Partecipate, Piano Nazionale Anticorruzione, Reati e Sanzioni).
    • Un modulo interamente dedicato al Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR 62/2013).
  • Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento del 75% delle domande permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione
  • Biblioteca contenente la normativa di riferimento

L’accesso al corso sarà garantito per 365 giorni dalla data di invio delle credenziali

Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

GUARDA IL TRAILER

I permessi nella Pubblica Amministrazione - Analisi della casistica più frequente

Corso audio video online a cura del Dottor Livio Boiero

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 60,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Durata: 1 ora e 30 minuti + Ebook in omaggio

Da una recente indagine ANCI la conseguenza più eclatante del blocco delle assunzioni nel pubblico impiego risulta essere l’elevata età media dei dipendenti: il 59% ha più di 50 anni, il 12% ha meno di 30 anni.
Questa situazione determina una richiesta sempre maggiore di permessi, previsti dalla normativa e dai contratti, per assistenza propria e dei familiari.
Nel contempo, rimangono numerose le istanze per usufruire dei giorni necessari per l’assistenza ai figli e per lo studio.
Su tutta questa casistica, recentemente ci sono stati interventi normativi e pareri dell’ARAN.
Il corso si propone di fare il punto sulla materia attraverso l’esame teorico e pratico degli istituti maggiormente toccati dalle modifiche normative e interpretazioni dell’ARAN.

PROGRAMMA

• Congedo di maternità e di paternità.
• Permessi e agevolazioni per l’assistenza ai portatori di handicap.
• Permessi brevi.
• Riposi compensativi.
• Diritto allo studio.
• Ferie (congedo ordinario).


In omaggio l’ebook “La giustificazione delle assenze dopo il Jobs Act” a cura del Dott. Livio Boiero

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, il forum dove sarà possibile porre un quesito al Dott. Livio Boiero e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE

Livio Boiero, Dirigente di alcuni servizi in un ente locale, tra i quali la gestione delle Risorse Umane e i Servizi Generali.
Da anni si dedica alla formazione dei dipendenti degli enti locali collaborando con alcune agenzie e svolgendo corsi in diverse zone di Italia.
Autore di diverse pubblicazioni in materia di gestione del personale e di Polizia Locale.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

Guarda il trailer

Acquista online

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 1 ora e 30 di video + materiale didattico

PREZZO


euro 60,00 + IVA*

*Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, 

ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Corso Audio-Video Online a cura dell'Avv. Maurizio Lucca

Il corso fornisce suggerimenti operativi per l’aggiornamento, entro il 31 gennaio prossimo, del Piano Nazionale Anticorruzione della P.A. alla luce della Determinazione ANAC 28 ottobre 2015.
Partendo dai risultati, e relative criticità, emersi in sede di verifiche ANAC, si analizzerà il processo per la gestione del rischio e l’impatto organizzativo. Nello specifico:
- dall’analisi interna (mappatura) ai contesti esterni;
- dal trattamento del rischio alle misure da intraprendere;
- un modello di monitoraggio del P.T.P.C..
Infine, è previsto un focus sull’area di rischio dei contratti pubblici (indicatori e misure): dalla programmazione alla progettazione della gara, dalla selezione del contraente all’aggiudicazione, dall’esecuzione alla rendicontazione del contratto.

PROGRAMMA

    • L’inquadramento normativo.
    • Le linee di sviluppo della Determinazione n. 12 del 28 ottobre 2015.
    • Le criticità riscontrate.
    • Il P.T.P.C.
    • Soggetti e competenze.
    • Miglioramento del processo di gestione del rischio di corruzione.
    • Le analisi del contesto.
    • La valutazione del rischio.
    • Il trattamento del rischio: le misure.
    • Il monitoraggio.
    • Area di rischio contratti pubblici:
        - indicazioni operative.
        - le fasi del processo: dalla progettazione alla rendicontazione.
    • Quadro di sintesi: possibili eventi rischiosi, anomalie significative, indicatori, misure.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito a Maurizio Lucca e ottenere l'attestato di partecipazione.

IL DOCENTE

Avv. Maurizio LuccaAvvocato Amministrativista. Segretario e Direttore Generale. Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di Procedimento amministrativo. Responsabile del Servizio Anticorruzione di Amministrazione Comunale. 


L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Corso Online - Piano Formativo Anticorruzione

CORSO NON PIU' IN VENDITA


Durata complessiva:
circa 6 ore di video + materiale didattico

Sempre disponibile online il corso è stato progettato con una duplice finalità: 

- da un lato rappresenta lo strumento di supporto per il responsabile della prevenzione della corruzione;
- dall’altro è la soluzione offerta agli Enti per adempiere all’obbligo formativo dei dipendenti previsto dalla Legge n. 190/2012.

Docenti
Franzina Bilardo, Avvocato. Docente nella Scuola di Specializzazione per le professioni legali presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Esperta di legislazione penale. Autrice di pubblicazioni in materia
Moreno Prosperi, Consulente, formatore ed autore di pubblicazioni sui temi dell’etica
e legalità

Destinatari
•    Responsabile prevenzione della corruzione di Amministrazioni e Aziende pubbliche
•    Dipendenti pubblici operanti nei settori a rischio di corruzione

Strutturato in modo semplice e intuitivo e costantemente in linea con la normativa vigente, il corso fornisce i seguenti contenuti interattivi di tipo testuale e multimediale:

Dieci moduli video su: impianto generale della Legge 190/2012 e provvedimenti attuativi; soggetti coinvolti; Piano triennale per la prevenzione della corruzione; trasparenza; Codice di comportamento; inconferibilità e incompatibilità degli incarichi; società partecipate; whistleblowing; reati e sanzioni

Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento dell'80% delle domande permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione

Biblioteca contenente la normativa e la prassi amministrativa di riferimento

GUARDA IL TRAILER

I nuovi reati di omicidio e lesioni personali stradali (Legge n. 41/2016)

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 40,00 + IVA 

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, 
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

In omaggio l’accesso gratuito di un mese al servizio Internet VIGILARE SULLA STRADA

Durata: 2 ore + materiale didattico

Il reato di omicidio stradale è legge, (Legge n. 41/2016)
Il corso esamina le novità con particolare riferimento ai nuovi comportamenti operativi su strada richiesti agli organi di polizia stradale.

 

IL PROGRAMMA:

  • Premessa e visione d’insieme della legge n. 41/2016
  • Breve excursus su alcuni importanti precedenti giudiziari in tema di individuazione di criteri discretivi tra colpa cosciente e dolo eventuale nell’infortunistica.
  • Il nuovo reato di omicidio stradale colposo: le circostanze aggravanti e le attenuanti.
  • Il nuovo reato di lesioni personali colpose stradali gravi e gravissime. Le circostanze aggravanti e attenuanti. La procedibilità d’ufficio per le lesioni gravi e gravissime.
  • I provvedimenti pre cautelari. L’arresto obbligatorio e facoltativo in flagranza. Il fermo di indiziato di delitto.
  • Le modifiche in tema di accertamenti dello stato di ebbrezza e di alterazione da sostanze stupefacenti. Il passaggio dagli accertamenti obbligatori agli accertamenti coattivi.
  • Le sanzioni accessorie e le altre modifiche al codice della strada.
  • Le modifiche sul comportamento operativo degli organi di polizia stradale. Come cambia l’attività di rilevazione degli incidenti stradali.

 

Completa l'offerta il materiale didattico composto da slides e formulari a cura dell'Avv Ancillotti, il questionario di autovalutazione, il forum dove sarà possibile porre un quesito all'Avv. Ancillotti e l'attestato scaricabile.


IL DOCENTE

Massimo Ancillotti, Avvocato. Dirigente di Polizia locale di Roma Capitale


L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I 365 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

Rassegna bibliografica e materiale di approfondimento per la formazione degli operatori di Polizia

Accesso riservato a dipendenti e consulenti di Solving Team srl.

Il nuovo manuale di gestione documentale

Acquista online   

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 1,5 ore di video + materiale didattico

PREZZO
euro 60,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, 
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Corso di formazione audio-video on line a cura dell’Avv. Ernesto Belisario

Le Pubbliche Amministrazioni hanno l’obbligo di adottare il nuovo manuale di gestione documentale.
Il corso fornisce i suggerimenti operativi per l’adeguamento alle modifiche e integrazioni richieste dal legislatore (DPCM 3 dicembre 2013)

PROGRAMMA
Il contenuto del manuale
• La formazione e la trasmissione dei documenti informatici.
• Il flusso di lavorazione dei documenti.
• Le regole per lo smistamento dei documenti.
• Il protocollo informatico dell’ente, il piano di classificazione e fascicolazione.
• L’accesso al sistema.
• L’eliminazione dei protocolli di settore, di reparto e dei protocolli multipli.
• Il piano di sicurezza dei documenti informatici.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito all’Avv Belisario e l'attestato scaricabile.

IL DOCENTE
Ernesto Belisario, Avvocato amministrativista, esperto di diritto delle tecnologie.
Componente del tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale italiana presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Commissione degli utenti dell’informazione statistica dell’ISTAT.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Una P.A. solo digitale - Adempimenti e scadenze 2015/2016

Acquista online   

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 2 ore di video + materiale didattico

PREZZO
euro 70,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, 
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

Prosegue a ritmi serrati il processo che traghetterà le Pubbliche Amministrazioni verso una gestione interamente digitale.
I principali adempimenti verso la dematerializzazione hanno visto, nel 2014, la transizione dei contratti pubblici dall’analogico al digitale, pena la nullità dell’atto; a gennaio 2015 è stata la volta delle scritture private; successivamente gli Enti hanno predisposto il Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze on line, dichiarazioni e segnalazioni; dalla fine di marzo 2015 è operativa la fattura elettronica.
Il percorso di avvicinamento al digitale prevede ulteriori tappe: la più importante è l’entrata in vigore delle nuove regole tecniche per il protocollo informatico, per giungere all’obiettivo finale di una P.A. senza carta entro agosto 2016.
Partendo da una ricostruzione sintetica del quadro normativo e delle scadenze imposte dal legislatore, il corso focalizza l’attenzione su alcuni aspetti di grande interesse per gli addetti ai lavori: conservazione digitale, manuale di gestione, obblighi e attività del responsabile protocollo informatico/archivi.

PROGRAMMA

  •  Quadro normativo.
  •  Principali scadenze e relativi adempimenti: ottobre 2015 – agosto 2016.
  •  La conservazione digitale.
  •  Il manuale di gestione.
  •  Il responsabile del protocollo informatico e degli archivi: obblighi e attività.

Completa l'offerta il questionario di autovalutazione, la biblioteca, il forum dove sarà possibile porre un quesito ad Antonella Deiana e l'attestato scaricabile.


IL DOCENTE

Antonella Deiana, svolge per le Pubbliche Amministrazioni attività di consulenza e docenza in materia di gestione documentale, processi di dematerializzazione e informatica giuridica.

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 90 giorni!

GUARDA IL TRAILER

Corso Online: LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: NORMATIVA, VALORE GIURIDICO E CARATTERISTICHE OPERATIVE

Corso online Posta Elettronica Certificata

Acquista online   

   Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 1 ora di video + materiale didattico

Costi e Promozioni
- singolo accesso: euro 59,00 
- dal secondo fino a 100 accessi: euro 10,00 cadauno 
- da 101 accessi in poi: euro 2,00 cadauno

Il servizio di posta elettronica certificata è stato introdotto da legislatore italiano con l’obiettivo di fornire alle Pubbliche Amministrazione uno strumento per la trasmissione dei documenti informatici con garanzia di recapito, integrità e riservatezza.

In diversi settori applicativi, la normativa di riferimento prefigura addirittura l’uso esclusivo di questo mezzo di comunicazione per la presentazione di istanze e dichiarazioni ad Enti Pubblici.

Il corso - sempre disponibile on line - fornice le conoscenze di base sulle modalità di funzionamento del servizio di posta elettronica certificata, sulla normativa in materia e sul valore giuridico di un messaggio di posta elettronica certificata, distinguendo tra servizio PEC ai sensi del DPR n. 68/2005, servizio di PEC-ID e domicilio digitale (la PEC del cittadino).

L’obiettivo è quello di far comprendere le potenzialità di questo strumento e di favorirne un uso consapevole nello svolgimento dei procedimenti amministrativi.

Docente

Stefano Pigliapoco, Docente di Informatica documentale, Università di Macerata. Autore di pubblicazioni in materia

 

Destinatari

  • Dirigenti e funzionari di Amministrazioni e Aziende pubbliche

Strutturato in modo semplice e intuitivo e costantemente in linea con la normativa vigente, il corso fornisce i seguenti contenuti interattivi di tipo testuale e multimediale:

  • Un video di approfondimento che illustra la normativa, il valore giuridico e le modalità di funzionamento della PEC
  • Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento dell'80% delle domande permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione
  • Biblioteca contenente la normativa e la prassi amministrativa di riferimento

 

L’accesso al corso sarà garantito per i tre mesi successivi alla data di effettuazione dell’acquisto

GUARDA IL TRAILER:

Corso Online: Il piano di informatizzazione delle procedure: quali adempimenti per le amministrazioni?

Acquista online Acquista via fax

Durata complessiva: circa 1 ora di video + materiale didattico

Listino (senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

Attivazione del singolo accesso: prezzo euro 30

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

DOCENTE: Ernesto BelisarioAvvocato. Assiste imprese e pubbliche amministrazioni in questioni relative al diritto delle tecnologie (digitalizzazione e dematerializzazione, open government, open data, privacy, startup) e del diritto amministrativo (appalti, edilizia, urbanistica, responsabilità erariale e pubblico impiego) in ambito stragiudiziale e giudiziale. Autore di pubblicazioni in materia

Com’è strutturato il corso?

Il 16 febbraio 2015 è scaduto il termine previsto dal legislatore per la pubblicazione del “Piano di informatizzazione delle procedure” previsto dall’art. 24, comma 3-bis, del Decreto Legge n. 90/2014, ma sono ancora molte le Pubbliche Amministrazioni a non aver predisposto questo documento.

Il Piano va predisposto con riferimento a tutte le procedure di presentazione di istanze, dichiarazioni e semplificazioni che permetta la compilazione on-line con procedure guidate accessibili tramite autenticazione con lo Spid – il sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese che sarà attivato nei prossimi mesi.

Il corso, della durata di un’ora, esamina i passi che le singole Amministrazioni devono porre in essere e suggerisce  una struttura per la redazione del documento particolarmente utile per:

  • quelle Amministrazioni che ancora non hanno predisposto il Piano;
  • coloro che lo hanno già predisposto ma che hanno ancora dubbi e necessitano di chiarimenti e suggerimenti in vista delle prossime scadenze.

Il corso è completo di forum di confronto per la proposta di un quesito al docente, le FAQ con 23 risposte alle domande più frequenti e le slides .

Di seguito gli argomenti trattati:

  • Le istanze telematiche e i servizi in rete
  • L’identificazione degli utenti e il Sistema Pubblico di identità digitale
  • Il Piano per l’informatizzazione delle procedure: tempi di adozione e pubblicazione
  • Il piano per l’informatizzazione delle procedure: struttura e contenuti
  • Sanzioni e responsabilità

Destinatari

Responsabili, e loro collaboratori, dei Servizi affari generali e CED di Amministrazioni e Aziende Pubbliche

GUARDA IL TRAILER

Gli enti locali e il decreto legislativo n. 175 del 19 agosto 2016, recante il Testo unico sulle società a partecipazione pubblica

Corso audio video online a cura della Dott. Michele Nico

Acquista online

Acquista via FAX

PREZZO

euro 89,00 + IVA
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA,
ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)

A seguito della pubblicazione in Gazzetta ufficiale del dlgs n. 175/2016, il 23 settembre 2016 entra finalmente in vigore il Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica, che è destinato a cambiare ancora una volta le regole per l’organizzazione e la gestione dei servizi pubblici locali.

Entra a regime per gli enti l’obbligo di adottare in forma sistematica i piani di razionalizzazione introdotti dalla legge di stabilità 2015, ma con criteri e obiettivi ancora più stringenti, tra cui il divieto di mantenere in vita le società partecipate con un fatturato medio inferiore a un milione di euro negli ultimi 3 anni.

Scattano poi pesanti sanzioni per gli enti locali che non adottano tali piani operativi, con la conseguenza che il socio pubblico si ritrova ancora una volta gravato da ulteriori incombenze, suscettibili di ingenerare forme inedite di responsabilità erariale.

In questo scenario, il corso si propone di illustrare le nuove regole del gioco dall’angolo visuale della PA, suggerendo le soluzioni operative più adeguate per gestire al meglio l’azione amministrativa nel disimpegno degli adempimenti prescritti.

PROGRAMMA

Il nuovo Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica

  • I nuovi criteri per la razionalizzazione delle partecipate: nodi e criticità
  • Come redigere i Piani di razionalizzazione secondo le nuove regole
  • Le soluzioni operative per il riordino delle partecipazioni, garantendo la continuità dei servizi pubblici sul territorio

IL DOCENTE

Michele Nico: dirigente del Settore Decentramento del Comune di Verona, nonché autore di pubblicazioni in materia di organizzazione e gestione dei servizi pubblici locali. 

L’ACCESSO AL CORSO ON LINE SARÀ GARANTITO PER I  90 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI RICEZIONE DELLE CREDENZIALI.
Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.
Puoi accedere al corso quante volte vuoi da dove vuoi per 365 giorni!

Test riservato agli acquirenti del testo: "Lavorare con la ricerca azione"

Test riservato agli acquirenti del testo: "Lavoro sociale e azioni di comunità"

Corso: VITTIME FRAGILI E SERVIZIO SOCIALE

Corso accreditato dal CNOAS per assistenti sociali con ID 13420: 3 crediti formativi + 1 credito deontologico

Si rivolge a:

- Operatori Socio-Sanitari

La lettura del libro e il conseguente svolgimento corretto del test darà diritto ai crediti

Per informazioni su iscrizioni e disponibilità scrivere ad elearning@maggioli.it

Test riservato agli acquirenti del testo: "L’ASSISTENTE SOCIALE - Società complesse, nuovi bisogni, strategie e modelli di interventoA cura di Milena Cortigiani e Paolo Marchetti"

Test riservato agli acquirenti del testo: "Manuale Critico di Sanità Pubblica"

Corso Online - La Diagnosi Sociale

Corso Riservato agli iscritto al corso in aula: La Diagnosi Sociale

Corso Online - Piano Formativo Anticorruzione 2016 - 6 Crediti ECM

CORSO ACCREDITATO ECM ID 158238 - DISPONIBILE ONLINE DAL 26 APRILE 2016 AL 31 DICEMBRE 2016

Corso per la formazione obbligatoria dei dipendenti

Acquista online

Acquista via FAX

Durata complessiva: circa 6 ore

Costi e Promozioni

- singolo accesso: euro 39,00 + IVA se dovuta
- dal secondo fino a 100 accessi: euro 15,00 + IVA se dovuta cadauno
- da 101 accessi in poi: euro 5,00 + IVA se dovuta cadauno

In caso di ISCRIZIONI MULTIPLE, inserire i dati di un referente per l'acquisto.

Successivamente sarà inviata un'email con le istruzioni per abilitare gli altri partecipanti.

L’accesso al corso sarà garantito fino alla scadenza dell'accreditamento ECM.


Docenti 
Franzina BilardoAvvocato. Docente nella Scuola di Specializzazione per le professioni legali presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Esperta di legislazione penale. Autrice di pubblicazioni in materia 
Moreno ProsperiConsulente, formatore ed autore di pubblicazioni sui temi dell’etica e legalità

Destinatari 

  • Dirigenti delle aree amministrativa, medica e SPTA
  • Personale amministrativo
  • Tutte le professioni sanitarie di aziende USL, aziende ospedaliere, istituti di ricerca e cura a carattere scientifico, istituti zoo profilattici e agenzie regionali per la protezione ambientale.

Strutturato in modo semplice e intuitivo e costantemente in linea con la normativa vigente, il corso fornisce i seguenti contenuti interattivi di tipo testuale e multimediale:

  • Tre moduli video:
    • un modulo base che illustra i principi, l’ambito di applicazione e le finalità del Sistema Anticorruzione (Legge 190/2012, D.Lgs. 39/2013, D.Lgs. 33/2013, Whistleblowing, Società Partecipate, Piano Nazionale Anticorruzione, Reati e Sanzioni).
    • Un modulo interamente dedicato al Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR 62/2013).
    • Un modulo interamente dedicato al Sistema Anticorruzione nella Sanità
  • Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento del 75% delle domande permetterà la stampa dell'attestato ECM (cinque  tentativi consentiti)
  • Biblioteca contenente la normativa di riferimento

L’accesso al corso sarà garantito fino alla scadenza dell'accreditamento ECM.

Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

GUARDA IL TRAILER

Corso ECM: Dimensione Assistenza - La gestione del personale nei servizi socio-sanitari: teoria, evidenze empiriche e buone prassi

CORSO ECM accreditato fino al 31/12/2016 con id 174367


Acquista online Acquista via fax

Terzo ebook accreditato di DIMENSIONE ASSISTENZA - La gestione del personale nei servizi socio-sanitari: teoria, evidenze empiriche e buone prassi

Il corso è interamente dedicato ad approfondire il tema della gestione del personale nei servizi alla persona, con un focus privilegiato verso il mondo delle Residenze Sanitarie Assistenziali. Il fil rouge che lega tutte le relazioni è la condivisione di una visione di fondo riconducibile alla visione propria della disciplina del comportamento organizzativo: la prestazione di un’organizzazione dipende in modo stringente dai comportamenti e dalle prestazioni dei singoli individui che la compongono. Senza disconoscere l’importanza di aspetti maggiormente hard dell’organizzazione, che, comunque, giocano un ruolo cruciale, tanto in positivo, quanto in negativo, nella complessiva efficacia delle politiche del personale, il corso si concentra maggiormente su quelle variabili definite comunemente (e forse erroneamente) soft, in quanto afferenti a tutte quelle dimensioni proprie del sistema delle relazioni, che tuttavia possono assumere un peso preponderante nell’indirizzare i comportamenti dei singoli lavoratori verso gli obiettivi aziendali.
Partendo da questa premessa di fondo, ben illustrata nel primo punto, le singole relazioni, senza pretesa di esaustività, affrontano alcune delle principali leve di management che possono essere efficacemente impiegate nel mondo dei servizi alla persona per cercare la più ampia sovrapposizione possibile tra obiettivi organizzativi e interessi, bisogni e aspettative dei lavoratori, nella convinzione che la massimizzazione dei primi passa anche attraverso la soddisfazione dei secondi.


Destinatari:
Vista l’assodata importanza e l’interesse crescente dei temi trattati, il corso è destinato trasversalmente a tutte le professioni sanitarie. In particolare si rivolge a personale di strutture per persone anziane o disabili: coordinatori, direttori, medici, infermieri, educatori, responsabili di nucleo, operatori sociosanitari (OSS), fisioterapisti, animatori sociali, psicologi.
La lettura della rivista e il conseguente svolgimento del test darà diritto  a 10 crediti ECM per tutte le professioni sanitarie

Per gli OSS (Operatori Socio-Sanitari), la lettura di alcuni articoli e la risposta alle domande del test darà diritto a ricevere un attestato con il relativo numero di ore di formazione (1,5 ore)

Articoli:

1. “La gestione delle risorse umane nei servizi alla persona: un breve frame work di riferimento” (a cura di Antonio Sebastiano);

3. “Comunicazione e gestione delle relazioni interpersonali nel mondo dei servizi alla persona” (a cura di Ivano Boscardini);

5. “Il benessere organizzativo nelle RSA: la centralità delle relazioni con gli ospiti” (a cura di Roberto Pigni e Antonio Giangreco);

Nota sulle modalità di svolgimento e completamento del corso
Il materiale didattico fornito per il corso FAD è organizzato in capitoli come indicato nei contenuti.
Richiede circa 10 ore di studio.
Una volta completata la lettura, per completare il corso è sufficiente, seguendo le indicazioni contenute nel dossier,
collegarsi al sito dedicato, inserire i propri dati ed effettuare il test di verifica dell’apprendimento, che prevede 40 domande a risposta multipla per ECM e 20 per gli OSS.
Il test si considera superato con il 75% di risposte esatte.
Superato il test è necessario compilare il questionario sulla qualità "La tua opinione conta".

 

Per informazioni su iscrizioni e disponibilità scrivere ad elearning@maggioli.it

Articoli:

1.       “La gestione delle risorse umane nei servizi alla persona: un breve frame work di riferimento” (a cura di Antonio Sebastiano);

 “Comunicazione e gestione delle relazioni interpersonali nel mondo dei servizi alla persona” (a cura di Ivano Boscardini);

5.       “Il benessere organizzativo nelle RSA: la centralità delle relazioni con gli ospiti” (a cura di Roberto Pigni e Antonio Giangreco);

Corso ECM: Dimensione Assistenza -  IL DOLORE INUTILE Rilevazione, trattamento, ruolo delle strutture e dei professionisti

CORSO ECM accreditato dal 06/06/2016 fino al 31/12/2016 con id 161868


Acquista online Acquista via fax

Secondo ebook accreditato di DIMENSIONE ASSISTENZA
Le professioni del lavoro di cura e le strutture per gli anziani e le non autosufficienze

Si rivolge a:
- Infermieri, fisioterapisti, medici
- Direttori e Dirigenti di Strutture residenziali per anziani
- Case di riposo e altre strutture residenziali a carattere socio-assistenziale (Comunità alloggio, Alloggi con servizi, ecc), che ospitano
anziani autosufficienti e non autosufficienti di grado medio e lieve
- Gestori di servizi (cooperative sociali,Fondazioni e Onlus)
- Operatori Socio-Sanitari

La lettura della rivista e il conseguente svolgimento del test darà diritto  a 10 crediti ECM per tutte le professioni sanitarie

Per gli OSS (Operatori Socio-Sanitari), la lettura degli articoli seguenti e la risposta alle domande del test darà diritto a ricevere un attestato con il relativo numero di ore di formazione (1,5 ore)

Articoli:
4 La percezione e le aree del Dolore
Fabrizio Arrigoni

8 Introduzione alla legge 15 marzo 2010, n. 38. L’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore
Fernando Gidaro

29 Prevalenza del dolore cronico in Rsa: studio osservazionale multicentrico
Alba Malara

34 Il dolore. Una visione filosofica
Fabrizio Arrigoni

Per informazioni su iscrizioni e disponibilità scrivere ad elearning@maggioli.it

Corso ECM: Dimensione assistenza - La contenzione e la decontenzione: un tema bioetico

CORSO ECM accreditato fino al 27/11/2016 con id 143953


Acquista online Acquista via fax


Corso con accredito scaduto, non è più possibile acquistarlo.

Primo ebook accreditato di DIMENSIONE ASSISTENZA
Le professioni del lavoro di cura
e le strutture per gli anziani e le non autosufficienze

Si rivolge a:
- Infermieri, fisioterapisti, medici
- Direttori e Dirigenti di Strutture residenziali per anziani
- Case di riposo e altre strutture residenziali a carattere socio-assistenziale (Comunità alloggio, Alloggi con servizi, ecc), che ospitano
anziani autosufficienti e non autosufficienti di grado medio e lieve
- Gestori di servizi (cooperative sociali,Fondazioni e Onlus)
- Operatori Socio-Sanitari

La lettura della rivista e il conseguente svolgimento del test darà diritto  a 10 crediti ECM per tutte le professioni sanitarie

Per gli OSS (Operatori Socio-Sanitari), la lettura di alcuni articoli e la risposta alle domande del test darà diritto a ricevere un attestato con il relativo numero di ore di formazione (1,5 ore)

Per informazioni su iscrizioni e disponibilità scrivere ad elearning@maggioli.it

Corso Online - Piano Formativo Anticorruzione - 10 crediti ECM

CORSO ACCREDITATO ECM ID 124320 - DISPONIBILE ONLINE DAL 16 APRILE 2015 AL 15 APRILE 2016

Acquista online

Acquista via FAX

Costi e Promozioni
- singolo accesso: euro 39,00
- dal secondo fino a 100 accessi: euro 15,00 cadauno
- da 101 accessi in poi: euro 5,00 cadauno

(senza aggravio IVA per Enti Pubblici)

In caso di ISCRIZIONI MULTIPLE, inserire i dati di un referente per l'acquisto.

Successivamente sarà inviata un'email con le istruzioni per abilitare gli altri partecipanti.

Sempre disponibile online il corso è stato progettato con una duplice finalità: 

- da un lato rappresenta lo strumento di supporto per il responsabile della prevenzione della corruzione;
- dall’altro è la soluzione offerta agli Enti per adempiere all’obbligo formativo dei dipendenti previsto dalla Legge n. 190/2012.

Docenti
Franzina Bilardo, Avvocato. Docente nella Scuola di Specializzazione per le professioni legali presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania. Esperta di legislazione penale. Autrice di pubblicazioni in materia
Moreno Prosperi, Consulente, formatore ed autore di pubblicazioni sui temi dell’etica
e legalità

Destinatari
•    Responsabile prevenzione della corruzione di Amministrazioni e Aziende Sanitarie
•    Dipendenti strutture sanitarie operanti nei settori a rischio di corruzione

Strutturato in modo semplice e intuitivo e costantemente in linea con la normativa vigente, il corso fornisce i seguenti contenuti interattivi di tipo testuale e multimediale:

Dieci moduli video su: impianto generale della Legge 190/2012 e provvedimenti attuativi; soggetti coinvolti; Piano triennale per la prevenzione della corruzione; trasparenza; Codice di comportamento; inconferibilità e incompatibilità degli incarichi; società partecipate; whistleblowing; reati e sanzioni; una sanità onesta ed efficiente.

Test di autovalutazione con domande a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento del 75% delle domande e la compilazione del questioanrio della qualità permetterà la stampa dell'attestato ECM

Biblioteca contenente la normativa e la prassi amministrativa di riferimento

GUARDA IL TRAILER

Corso ECM: Motivazione e soddisfazione del personale

CORSO ECM ID: 129929

Corso accreditato fino al 07/06/2016

Per informazioni su iscrizioni e disponibilità scrivere ad elearning@maggioli.it

Formazione obbligatoria dei lavoratori ex Art. 37 del D.Lgs. 81/08 - Formazione Generale - 4 ore

Obiettivi formativi

Il pacchetto di informazione e formazione generale di 4 ore per lavoratori in modalità e-learning è finalizzato ad offrire ai lavoratori, anche autonomi, le competenze di base in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. Esso è conforme alle prescrizioni dettate dall’accordo assunto in sede di Conferenza Stato/Regioni del 21 dicembre 2011 e consente a ciascun datore di lavoro di assolvere agli obblighi di informazione (ex art. 36 del D.Lgs 81/08) e a quelli di formazione generale (ex art. 37, comma 1, let. a), del D.Lgs 81/08).

Destinatari

Tutti i lavoratori impiegati sia nel settore pubblico sia privato (art. 37, del D.Lgs 81/2008), che hanno l’obbligo normativo di formazione/informazione sul tema della sicurezza, secondo quanto stabilito dall’accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

 

Contenuti della formazione

  • Concetti di rischio e di danno;
  • La prevenzione e la protezione;
  • Organizzazione della prevenzione aziendale;
  • Diritti e doveri dei vari soggetti aziendali;
  • Organi di vigilanza, controllo e assistenza;
  • Relazione tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione.

 

Organizzazione didattica

L’organizzazione didattica per la formazione generale dei lavoratori in modalità E-learning è così strutturata:


a)  
Sede e strumentazione

La formazione può svolgersi presso l’azienda o presso il domicilio del partecipante. Le ore a tal fine dedicate sono considerate orario di lavoro effettivo. La formazione è realizzata attraverso una strumentazione idonea a permettere l’utilizzo di tutte le risorse necessarie allo svolgimento del percorso formativo.


b)  T
utor

E’ garantito un esperto (tutor o docente) a disposizione per la gestione del percorso formativo. Tale soggetto è in possesso di esperienza professionale decennale in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro maturata nei settori pubblici o privati.

 

c)  Valutazione

Sono previste prove di autovalutazione, distribuite lungo tutto il percorso a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento dell'80% delle domande di ogni questionario di ogni modulo, permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione.

 

d)  Durata

Il corso, della durata di quattro ore, mira a soddisfare le prescrizioni dettate dall’art. 37 del D.Lgs 81/08 che impone al datore di lavoro di assicurare che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a ai concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza. Verranno memorizzati i tempi di fruizione (ore di collegamento), dando così la prova che l’intero percorso è stato realizzato. La durata della formazione è validata dal tutor e certificata dai sistemi di tracciamento della piattaforma per l’e-learning. Le nozioni generali erogate attraverso questo corso in modalità e-learning dovranno essere integrate attraverso una successiva fase di formazione in aula sui rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell'azienda. Questa successiva fase di formazione deve avere durata minima di 4, 8 o 12 ore a seconda delle classi di rischio.

 

e)  Materiali

Il linguaggio utilizzato è chiaro e adeguato ai destinatari. E’ garantita la possibilità di ripetere parti del percorso formativo secondo gli obiettivi formativi, rimanendo traccia di tali ripetizioni in modo da tenerne conto in sede di valutazione finale. E’ prevista la possibilità di effettuare stampe del materiale utilizzato per le attività formative. L’accesso ai contenuti successivi avviene secondo un percorso obbligato (che non consente di evitare una parte del percorso).

L’organizzazione didattica per la formazione generale dei lavoratori in modalità e-learning prevede:

  • utilizzo di video di presentazione del corso con il docente on-line
  • presentazioni multimediali
  • video di approfondimenti
  • work-book e materiale di approfondimento

Sono inoltre previste verifiche intermedie di autoapprendimento ed una verifica finale strutturata con domande e risposte “random”.


GUARDA IL TRAILER

Formazione obbligatoria dei lavoratori ex Art. 37 del D.Lgs. 81/08 - Formazione Generale - 4 ore

Obiettivi formativi

Il pacchetto di informazione e formazione generale di 4 ore per lavoratori in modalità e-learning è finalizzato ad offrire ai lavoratori, anche autonomi, le competenze di base in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. Esso è conforme alle prescrizioni dettate dall’accordo assunto in sede di Conferenza Stato/Regioni del 21 dicembre 2011 e consente a ciascun datore di lavoro di assolvere agli obblighi di informazione (ex art. 36 del D.Lgs 81/08) e a quelli di formazione generale (ex art. 37, comma 1, let. a), del D.Lgs 81/08).

Destinatari

Tutti i lavoratori impiegati sia nel settore pubblico sia privato (art. 37, del D.Lgs 81/2008), che hanno l’obbligo normativo di formazione/informazione sul tema della sicurezza, secondo quanto stabilito dall’accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

 

Contenuti della formazione

  • Concetti di rischio e di danno;
  • La prevenzione e la protezione;
  • Organizzazione della prevenzione aziendale;
  • Diritti e doveri dei vari soggetti aziendali;
  • Organi di vigilanza, controllo e assistenza;
  • Relazione tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione.

 

Organizzazione didattica

L’organizzazione didattica per la formazione generale dei lavoratori in modalità E-learning è così strutturata:


a)  
Sede e strumentazione

La formazione può svolgersi presso l’azienda o presso il domicilio del partecipante. Le ore a tal fine dedicate sono considerate orario di lavoro effettivo. La formazione è realizzata attraverso una strumentazione idonea a permettere l’utilizzo di tutte le risorse necessarie allo svolgimento del percorso formativo.


b)  T
utor

E’ garantito un esperto (tutor o docente) a disposizione per la gestione del percorso formativo. Tale soggetto è in possesso di esperienza professionale decennale in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro maturata nei settori pubblici o privati.

 

c)  Valutazione

Sono previste prove di autovalutazione, distribuite lungo tutto il percorso a risposta multipla per verificare il livello di apprendimento acquisito. Il superamento dell'80% delle domande di ogni questionario di ogni modulo, permetterà la stampa dell'attestato di partecipazione.

 

d)  Durata

Il corso, della durata di quattro ore, mira a soddisfare le prescrizioni dettate dall’art. 37 del D.Lgs 81/08 che impone al datore di lavoro di assicurare che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a ai concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza. Verranno memorizzati i tempi di fruizione (ore di collegamento), dando così la prova che l’intero percorso è stato realizzato. La durata della formazione è validata dal tutor e certificata dai sistemi di tracciamento della piattaforma per l’e-learning. Le nozioni generali erogate attraverso questo corso in modalità e-learning dovranno essere integrate attraverso una successiva fase di formazione in aula sui rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell'azienda. Questa successiva fase di formazione deve avere durata minima di 4, 8 o 12 ore a seconda delle classi di rischio.

 

e)  Materiali

Il linguaggio utilizzato è chiaro e adeguato ai destinatari. E’ garantita la possibilità di ripetere parti del percorso formativo secondo gli obiettivi formativi, rimanendo traccia di tali ripetizioni in modo da tenerne conto in sede di valutazione finale. E’ prevista la possibilità di effettuare stampe del materiale utilizzato per le attività formative. L’accesso ai contenuti successivi avviene secondo un percorso obbligato (che non consente di evitare una parte del percorso).

L’organizzazione didattica per la formazione generale dei lavoratori in modalità e-learning prevede:

  • utilizzo di video di presentazione del corso con il docente on-line
  • presentazioni multimediali
  • video di approfondimenti
  • work-book e materiale di approfondimento

Sono inoltre previste verifiche intermedie di autoapprendimento ed una verifica finale strutturata con domande e risposte “random”.


GUARDA IL TRAILER

MODIFICHE 2015 AL CODICE PENALE E AL CODICE DI PROCEDURA PENALE

L’accesso al corso on line sarà garantito fino al 31/12/2015 per i soli acquirenti del libro "Tenuità del fatto e non punibilità"

Acquista subito il libro ed accedi al corso!

Durata complessiva: circa 1 ora di video

Corso di formazione audio-video on line di particolare attualità dopo che, nei primi mesi del 2015, sono entrati in vigore ben tre provvedimenti di modifica al diritto penale processuale e sostanziale:

  • particolare tenuità del fatto (D.lgs. 28/2015);
  • norme per il contrasto del terrorismo internazionale (D.L. 7/2015 convertito in L. 43/2015);
  • modifiche in materia di misure cautelari personali (L. 47/2015).

Il corso - della durata di 1 ora - illustra il nuovo quadro normativo di riferimento delineato dalle riforme sopra citate ed
evidenzia le possibili criticità applicative, con l’intento di offrire, a tutti coloro che operano in ambito penalistico, una
prima base di conoscenze per la corretta applicazione delle nuove disposizioni.


Il corso è così articolato:

  • Video presentazione dell'Avv. Fabio Piccioni.
  • Sezione FAQ, con le risposte agli interrogativi più frequenti sulla materia;
  • Forum di confronto con l'Avv. fabio Piccioni, per proporre ulteriori quesiti sul tema;
  • Test di valutazione con domande a risposta multipla, per verificare il livello di apprendimento acquisito;
  • Attestato Scaricabile

DOCENTE
Fabio Piccioni,
Avvocato del Foro di Firenze, patrocinante in Cassazione, docente di diritto penale alla
Scuola di Specializzazione per le Professioni legali.

Sezioni interattive fruibili 24 ore su 24 dal sito Elearning Maggioli, accessibile via browser da PC o Tablet.

Corso Online - LA DIREZIONE DEI LAVORI E LA GESTIONE DELLA FASE ESECUTIVA DELLE OPERE

CORSO NON PIU' DISPONIBILE PER L'ACQUISTO

 

DURATA DEL CORSO: CIRCA 3,5 ORE + MATERIALE DIDATTICO

L’accesso al corso sarà garantito per i 90 giorni successivi alla data di effettuazione dell’acquisto.

Evento accreditato dal Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Rimini: 3 CFP

Scarica la presentazione CLICCANDO QUI

I moduli formativi sulla direzione lavori forniscono gli strumenti operativi e professionali essenziali all'espletamento dell'incarico della DL.

I moduli sono strutturati su due livelli: uno di carattere generale e uno dedicato alle attività specifiche della direzione lavori. Nel primo gruppo si trovano i moduli destinati alle figure del direttore dei lavori (aspetti generali della direzione lavori, adempimenti tecnici e contabili) e del responsabile del procedimento (progettazione ed esecuzione dei lavori). Nel secondo gruppo si trovano i moduli sulla verifica e validazione del progetto e sulla predisposizione del quadro economico.
Questa impostazione permette di disporre di una informazione puntuale e aggiornata sulla struttura principale delle attività e degli adempimenti delle fase esecutiva dei lavori, fino ad arrivare, con gli approfondimenti, all’analisi di dettaglio di tutti i contenuti di singoli documenti.